Huawei ipotizza la ricarica tra auto elettriche in questo brevetto

huawei ricarica reciproca auto elettriche
OnePlus Nord N10

Uno dei sogni “proibiti” dei brand di tecnologia è entrare sempre più nel settore automobilistico. Quella che ci sta credendo di più è Huawei, che da mesi ipotizza e sviluppa soluzioni dedicate alle auto elettriche, come l'ultimo brevetto in cui questi veicoli sono dotati di ricarica reciproca.

Huawei: ecco come funziona la ricarica reciproca per auto elettriche del brevetto

huawei brevetto ricarica auto alettriche

Stando a quanto riporta il documento, la ricarica reciproca avverrebbe attraverso una presa CC ed una presa CA (praticamente come se fossero dei caricabatterie per smartphone) proprio grazie ad un cavo di ricarica. Insomma, in futuro Huawei ipotizza che non ci siano differenze nel ricaricare uno smartphone o la propria auto. La cosa conveniente è che questa tecnologia o meglio, il vano batteria ipotizzato, può richiamare un altro veicolo elettrico, così da agevolare la ricarica nel caso non vi fossero colonnine nelle vicinanze.

Ora, alla luce di quanto appreso, ci viene da pensare che è proprio quello il target dei brand di elettronica, cioè entrare nel settore automobilistico non come produttori, ma come fornitori di tecnologie che però rendano lo stesso settore più vicino alle loro competenze, in modo da creare nuovi standard tecnologici, al fine di rendere le auto del futuro sempre più avanzate e smart.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .