MIUI 12.5 vi dà nuove informazioni sulla batteria di Xiaomi

xiaomi miui 12.5 batteria
OnePlus Nord N10

Continuiamo a scoprire quali novità nasconde la MIUI 12.5, l'ultima declinazione dell'interfaccia proprietaria di fattura Xiaomi. Dopo aver analizzato la rinnovata personalizzazione delle icone, gli utenti che la stanno testando hanno scoperto che sono state migliorate le informazioni della batteria. Sono lontani gli anni in cui gli smartphone ci dicevano esclusivamente la percentuale di batteria residua. Da tempo, infatti, le UI del mondo Android hanno espanso le statistiche sull'autonomia che possiamo avere sott'occhio. In questo modo possiamo capire l'effettivo stato della batteria, così come quali comportamenti siano di maggior impatto.

Xiaomi migliora le informazioni sulla batteria restituite dalla MIUI 12.5

L'aggiornamento della MIUI 12.5 ha rinnovato la schermata relativa alla batteria degli smartphone Xiaomi. Rispetto alle versioni precedenti, il nuovo aggiornamento aggiunge informazioni per gli utenti. Innanzitutto, fa presente ai neofiti come, per ottenere statistiche quanto più accurate possibili, sia necessario che lo smartphone effettui 3 cicli di ricarica completi. Soltanto dopo il sistema sarà in grado di dare informazioni precise sul comportamento della batteria.

xiaomi miui 12.5 batteria

LEGGI ANCHE:
Xiaomi Mijia Smart Wall Socket è un must-have per gli amanti della domotica

A questo punto, nella schermata della MIUI 12.5 si ha una panoramica grafica dello stato della batteria, passando fra i gradi “Eccellente“, “Buono“, “Normale” e “Scarso“. In questo modo, potremo capire se lo smartphone abbia bisogno di un cambio di batteria o meno. Sotto a questo grafico ci sono altri due elementi a schermo: la temperatura della batteria e il numero di ricariche effettuate. Infine, è presente il toggle per abilitare/disabilitare la ricarica wireless inversa (qualora fosse supportata).

Come nel caso delle altre novità, si tratta di un'opzione integrata esclusivamente nelle ultime versioni della ROM in beta testing. Nell'attesa che anche le ROM occidentali ne possano usufruire, per provarla è necessario affidarsi alla MIUI 12.5 Beta. In alternativa, i porting di Xiaomi.eu la convertono e rendono disponibile su molti modelli Xiaomi e Redmi.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .
AnyCubic