MediaTek Dimensity 2000 potrebbe arrivare nel 2022, ma c’è una novità

mediatek dimensity 2000
OnePlus Nord N10

Nel corso di questa prima metà anno, il chipmaker asiatico ha lanciato tutta una serie di soluzioni 5G sotto l'egida Dimensity, viste a bordo di dispositivi Huawei, Honor, ZTE, Redmi, OPPO ed altri. L'ultima aggiunta è stato il Dimensity 720, prodotto che mira a portare nuova linfa vitale alla fascia mid-range, ad un prezzo accessibile. Nel frattempo cominciano a farsi strada le prime indiscrezioni in merito al MediaTek Dimensity 2000, la prossima soluzione top del brand.

Aggiornamento 19/01: spuntano nuove informazioni sul periodo di uscita di MediaTek Dimensity 2000, e non solo. Trovate tutti i dettagli a fine articolo.

MediaTek Dimensity 2000: ecco quando dovrebbe essere lanciato

mediatek dimensity

Al momento si sa decisamente poco di questo nuovo chipset dell'azienda, anche se voci insistenti riferiscono che il lancio sia previsto nel corso del Q2 2021. Ci sarà da attendere non poco (anche se il tempo vola…) ma ne varrà la pena: MediaTek Dimensity 2000 alzerà il tiro non poco rispetto agli attuali 1000 e 1000+. A differenza di questi, infatti, dovremmo avere un processo produttivo a 5 nm, accompagnato anche da un notevole miglioramento in termini di prestazioni.

Ricordiamo che l'attuale modello top è realizzato con CPU ARM Cortex A77 ed è in grado di spingersi fino ad una frequenza massima di 2.6 GHz. Al momento non è dato di sapere quali saranno le migliorie che troveremo a bordo, ma siamo certi che non mancheranno ulteriori indiscrezioni nel corso delle prossime settimane.

I chipset a 5 nm sono a rischio? MediaTek smentisce | Aggiornamento 03/09

Nonostante non vi sia alcuna conferma ufficiale da parte della compagnia taiwanese, varie indiscrezioni riferiscono che MediaTek debutterà nel campo dei SoC a 5 nm durante il primo trimestre del 2021. Eppure negli ultimi giorni voci di corridoio sempre più insistenti hanno fatto riferimento a possibili ritardi nella produzione, a causa della controversia tra Huawei e gli USA. MediaTek ha affermato in molteplici occasioni che il ban del colosso cinese non creerà problemi seri al chipmaker, anche se ultimamente pare che l'azienda si sia rivolta al governo degli Stati Uniti per poter continuare il suo rapporto con Huawei dopo il 15 settembre.

Insomma, la situazione è abbastanza complicata ma MediaTek si mostra sicura in merito ai suoi chip a 5 nm: secondo quanto dichiarato dall'azienda stessa, i lavori stanno procedendo come previsto e la situazione non cambierà a causa di quello che sta accadendo ad un singolo cliente (Huawei). Inoltre la compagnia asiatica ha confermato che nel corso della seconda metà del 2020 arriverà una nuova generazione di chipset 5G. Questi si posizioneranno più in alto rispetto alla serie Dimensity 1000 ma al momento non sono previsti nuovi dettagli.

MediaTek presenterà il suo SoC top di gamma nel Q1 2021 | Aggiornamento 09/12

Stando alle ultime dichiarazioni del CEO di MediaTek, il brand sarà pronto con il proprio SoC di fascia alta solo nel primo trimestre del 2021. All'interno di questa interessante intervista, però, non solo stati svelati altri dettagli tecnici in merito a tale componente. Da parte dell'azienda, però, c'è comunque la consapevolezza di dover perlomeno eguagliare quanto mostrato da Qualcomm, con il nuovo Snapdragon 888 che sotto il profilo delle prestazioni è davvero al top.

Quello che pensiamo, in ogni caso, è che MediaTek sia costretta a ripiegare su una soluzione a 6nm. Attualmente, infatti, il processo di produzione di TSMC per i 5nm sono ad appannaggio di Apple e Qualcomm che con le loro richieste hanno precluso l'accesso a tale tecnologia ad altri competitor.

MediaTek Dimensity 2000 potrebbe arrivare nel 2022 | Aggiornamento 19/01

A differenza di quanto dichiarato nelle scorse settimane, MediaTek potrebbe lanciare il suo nuovo chipset di fascia alta nel 2022. Se al momento, infatti, si parla di nuovi SoC a 6nm, come il Dimensity 1200 e 1100, bisognerà attendere ancora un po' per vedere sul mercato quelli a 5nm. Dunque, i tempi potrebbero leggermente dilatarsi rispetto a quanto preventivato inizialmente.

mediatek

Al momento si vocifera anche del fatto che i primi brand a montare chipset a 6nm saranno OPPO e vivo. Non è ancora certo, però, che questo avvenga secondo i piani, dato che altre aziende hanno fatto intuire di essere già pronte a riguardo.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .