Huawei conferma: smartwatch e indossabili con HarmonyOS pre-installato già nel 2021

huawei

Come anticipato nelle scorse settimane, durante la Developer Conference del colosso cinese sono arrivate anche novità per quanto riguarda HarmonyOS 2.0, il nuovo sistema operativo proprietario di Huawei protagonista di una valanga di indiscrezioni, conferme, smentite (e chi più ne ha più ne metta) nel corso dei mesi passati. Richard Yu – a capo della sezione Consumer Business – ha annunciato una vera e propria bomba per quanto riguarda il futuro dell'azienda e che andrà a coinvolgere tutti i futuri smartphone Huawei.

Aggiornamento 23/01: Alla conferenza annuale di Huawei, il CEO conferma che il brand lancerà dispositivi mobile e indossabili con HarmonyOS pre-installato. Tutti i dettagli in fondo all'articolo.

Huawei e HarmonyOS 2.0: i primi smartphone in arrivo nel 2021

Nel futuro di Huawei c'è HarmonyOS 2.0, anche a bordo dei proprio smartphone: lo rivela Richard Yu, il quale offre numerosi dettagli su come potrebbe evolversi la spinosa questione tra il colosso cinese e i detrattori. Durante il 2021 l'azienda lancerà i suoi primi smartphone equipaggiati con il sistema operativo proprietario HarmonyOS, configurandosi come un nuovo competitor per il settore mobile, andando a sfidare Android e iOS.

huawei

Il dirigente ha confermato che lo sviluppo partirà dalla fine del mese di dicembre con una prima beta, ma ovviamente si tratterà di una novità dedicata ai soli sviluppatori. Sempre secondo la tabella di marcia di Huawei, il primo smartphone (o i primi) arriverà verso il mese di aprile 2021, ma si tratterà di modelli “solo” fino a 4 GB di RAM.

Le cose si faranno più piccanti ad ottobre 2021, dove arriveranno nuovi smartphone con HarmonyOS 2.0, stavolta con un quantitativo di RAM superiore ai 4 GB.

Richard Yu conferma: smartphone e indossabili con HarmonyOS pre-installato nel 2021 | Aggiornamento 23/01

huawei harmonyos smartphone smartwatch 2021

Sebbene qualche mese fa ci fossero già dettagli in merito al supporto nativo di HarmonyOS 2.0 per alcuni dispositivi Huawei, Richard Yu, CEO del Consumer Business del brand, ha confermato categoricamente che ci saranno smartphone e indossabili (quindi smartwatch e smartband su tutti) dotati del sistema operativo pre-installato.

Questo implicherà una più veloce e marcata integrazione di HarmonyOS nella vita degli utenti, che confermerebbe le mire di Huawei di arrivare a supportare 100 milioni di dispositivi del brand con il nuovo sistema operativo. Per fare un esempio, uno smartphone (P50?) già equipaggiato da tale software, avvantaggerà chi acquisterà i nuovi MateBook dotati di un sistema di condivisione mirato proprio a tale applicativo.

Ovviamente, Richard Yu non ha rivelato quali saranno questi dispositivi, ma nelle prossime settimane avremo sicuramente più chiara la situazione della line up 2021 di Huawei con HarmonyOS.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .
Lydsto