MediaTek ha battuto Qualcomm per la prima volta: la svolta con Xiaomi, iQOO e OPPO

mediatek qualcomm chipset vendite
OnePlus Nord N10

Un anno che non smette di riservare sorprese, quello che sta per finire. Solo nel 2020 infatti, sarebbe stato possibile vedere il sorpasso nelle vendite nel mercato chipset di MediaTek su Qualcomm, spiazzata dall'arrivo e dalla qualità dei Dimensity, che hanno fatto le fortune di Xiaomi (Redmi), iQOO e OPPO, per smartphone di un certo spessore.

MediaTek: la rincorsa alle vendite con Qualcomm lunga un anno, ma i Dimensity sono davvero gli anti-Snapdragon

mediatek qualcomm vendite chipset 2

Secondo le stime di Counterpoint, MediaTek è riuscito in un solo anno a prendersi una quota di mercato totale del 31% arrivati al Q3 2020, che migliora visibilmente e ribalta i dati dello scorso anno nei confronti di Qualcomm nel settore chipset. Infatti, il colosso americano si è fermato al 29%, mentre l'anno scorso era proprio al 31%, mentre i taiwanesi ora in testa avevano il 26% del mercato.

Questi dati sono stati possibili grazie agli smartphone di gran qualità arrivati sul mercato con chipset come il MediaTek Dimensity 1000/1000+/1000L, come Redmi K30 Ultra di Xiaomi, iQOO Z1 ma anche OPPO Reno 3 5G, che sicuramente hanno fatto molto bene e anche più di alcuni Snapdragon. Anche la “fascia media”, c'è da dire, ha fatto molto grazie ai Dimensity 800/800U e 720 (qualcuno ha detto Redmi Note 9 5G?), che hanno portato il 5G ad un prezzo accessibile e convincente.

Questo non può che far bene al brand che ha finalmente riqualificato la propria immagine nei confronti di un rivale sempre molto affidabile e concreto. Che sia finalmente arrivata la svolta, considerando i nuovi chipset in arrivo?

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .
AnyCubic