Samsung Galaxy Z Fold 3: ecco il presunto periodo di lancio

samsung galaxy z fold 3

L'ultima parte del 2020 è cominciata sotto lo stendardo dell'innovazione, con il debutto del nuovo pieghevole targato Samsung, dispositivo che è riuscito a convincere più del suo predecessore anche grazie ad una maggiore resistenza. Secondo le molteplici indiscrezioni, la famiglia Fold diventerà sempre più importante, fino ad assorbire e sostituire la gamma Note: insomma, sembra che il futuro del colosso tecnologico sia pieghevole e siamo curiosi di scoprire che cosa si inventerà per i prossimi modelli. Un'anticipazione ci arriva da un nuovo brevetto, che potrebbe mostrare il design di Samsung Galaxy Z Fold 3, con una particolare novità.

Aggiornamento 23/11: abbiamo nuove informazioni circa il periodo di lancio di tale prodotto. Trovate tutti i dettagli a fine articolo, nella sezione dedicata.

Samsung Galaxy Z Fold 3: come sarà il futuro foldable?

Il nuovo pieghevole potrebbe avere una striscia LED per le notifiche

Samsung Galaxy Z Fold 3
Crediti: LetsGoDigital

Il nuovo brevetto targato Samsung è stato depositato a marzo 2019 presso gli uffici del WIPO ed è stato approvato a inizio ottobre 2020. Il documento mostra uno smartphone appartenente alla gamma Fold, stavolta con un'aggiunta che potrebbe regalare grandi soddisfazioni in termini estetici. A questo giro, infatti, la cerniera che consente l'apertura e la chiusura del display presenta anche una striscia LED che può essere sfruttata per le notifiche di messaggi, chiamate e applicazioni.

Samsung Galaxy Z Fold 3
Crediti: LetsGoDigital

Ovviamente non vi la certezza assoluta, ma questa novità potrebbe fare capolino con il prossimo Samsung Galaxy Z Fold 3, in arrivo nella seconda metà del 2021.

Samsung Galaxy Z Fold 3
Crediti: LetsGoDigital

Il prossimo flagship pieghevole di Samsung dovrebbe avere dalla sua anche il supporto alla S-Pen, dettaglio che renderà ancora più appetibile il dispositivo, specialmente per quanto riguarda la fascia business. E ovviamente, come non immaginare una display esterno più ampio? Ma – come anticipato in vari punti – al momento non è dato di sapere quale sarà il design definitivo e le nuove caratteristiche del prossimo Samsung Galaxy Z Fold 3.

Samsung Galaxy Z Fold 3 con una tastiera slider ed un pannello pieghevole in tre punti

samsung galaxy z fold 3
Crediti: LetsGoDigital

Dopo la versione con cerniera LED, ecco spuntare un ennesimo brevetto dedicato al pieghevole del brand asiatico. Il nuovo modello, che chiameremo Samsung Galaxy Z Fold 3 per comodità me che potrebbe non avere questo design (ovviamente), è stato depositato nel 2018 e la documentazione è restata celata fino a luglio 2020. Il design di questo particolare dispositivo offre un ampio pannello pieghevole in due punti – similmente al primissimo Xiaomi Mi Flex – tramite una doppia cerniera. Una volta chiuso, l'utente si troverà tra le mani un dispositivo non proprio sottile, ma una volta aperto lo smartphone mostra tutte le sue capacità, con un look da tablet.

Insomma, ancora una volta una soluzione votata alla produttività, dettaglio accentuato ancor di più dalla presenza di una tastiera slider. Quest'ultima è inserita lungo il bordo sinistro e una volta estratta consente di avere a disposizione un vero e proprio “mini notebook”.

Come specificato poco sopra, non è dato di sapere se questo sarà il vero designi di Samsung Galaxy Z Fold 3, trattandosi di un brevetto. Comunque si tratta di una soluzione da non sottovalutare, in grado di offrire tantissimi vantaggi in fatto di user experience e produttività.

Il supporto alla S Pen sembra sempre più probabile | Aggiornamento 30/10

samsung galaxy z fold
Crediti: LetsGoDigital

Ormai le indiscrezioni in merito al prossimo pieghevole di Samsung si sprecano. Stavolta è emerso un ennesimo brevetto della casa sudcoreana, che mostra una delle possibili feature di cui potrà fregiarsi Samsung Galaxy Z Fold 3: il pieghevole potrebbe avere dalla sua il supporto alla S Pen, dettaglio non da poco e che lascia presagire che la serie Fold prenderà il posto della famiglia Note come gamma dedicata alla produttività.

samsung galaxy z fold
Crediti: LetsGoDigital

Il brevetto pubblicato dagli uffici della WIPO non raccontano nulla di eclatante, ma mostrano un dispositivo pieghevole con un alloggiamento per la S Pen (similmente ai Note). Una chicca che va a braccetto con un ennesimo documento legato alla compagnia, risalente alla scorsa settimana, che parla di una penna stilo a risonanza elettrostatica attiva AES, nuova tecnologia che permette di avere una maggiore sensibilità del tocco e di rinunciare alla presenza di una batteria. Tuttavia si tratterebbe di una novità costosa e non è detto che possa vedere la luce sul prossimo pieghevole.

Ecco il periodo di lancio di Galaxy Z Fold 3 | Aggiornamento 23/11

Dalle ultime informazioni a riguardo, provenienti da un presunto dirigente Samsung, pare che Galaxy Z Fold 3 sia destinato ad arrivare sul mercato a giugno 2021. Questo porterebbe ad un piccolo stravolgimento nelle varie famiglie di prodotti di Samsung, come già anticipato in qualche articolo. Siamo quasi certi del fatto, dunque, che questo modello, così come Galaxy S21 Ultra, implementerà anche la S Pen. Questo vuol dire che la serie Note, almeno per il momento, non dovrebbe avere alcun successore per il prossimo anno.

Anche con i modelli precedenti Samsung avrebbe voluto procedere in questa maniera, ma non lo ha fatto. A causa della fragilità del vetro frontale dei precedenti pieghevoli, il brand sudcoreano non ha potuto sfruttare la S Pen. Ora, però, pare che tale componente sia stata sostituita con un Ultra-Thin Glass di nuova generazione, molto più resistente. Vedremo, dunque, come si comporterà lo smartphone in tali situazioni.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .