Vivo X50 Pro+ sale sul podio di DxOMark, superando Samsung ed OPPO

vivo x50 pro+ dxomark

Zitto zitto, Vivo X50 Pro+ si è conquistato una delle migliori posizioni nella classifica di DxOMark. Sin da subito, il produttore ha dimostrato di aver sfornato un comparto fotografico di tutto rispetto, in grado di competere con i migliori top di gamma. A tal punto da poter essere tranquillamente utilizzato al posto di una videocamera e addirittura per filmare una cometa millenaria. Essendo, però, uno smartphone dedicato esclusivamente al mondo asiatico, è rapidamente uscito dalle scene, lasciando spazio ai produttori più blasonati e diffusi nel mondo occidentale.

Fortunatamente il team DxOMark ha ben deciso di testare anche Vivo X50 Pro+, le cui peculiarità foto e video gli hanno permesso di salire in terza posizione. Xiaomi Mi 10 Ultra e Huawei P40 Pro rimangono i leader indiscussi, seppur non di molto, come dimostrano i 127 punti ottenuti dal top di gamma Vivo. Al contempo, X50 Pro+ è riuscito comunque a superare camera phone quali OPPO Find X2 Pro e Samsung Galaxy S20 Ultra.

LEGGI ANCHE:
Xiaomi, OPPO e Vivo si alleano e creano AQS, per un audio migliore

Vivo X50 Pro+ è il terzo migliore al mondo in fatto di fotocamere, secondo DxOMark

vivo x50 pro+ dxomark

Vi ricordate il comparto hardware di Vivo X50 Pro+? In caso contrario, eccolo qua:

  • Sensore primario da 50 MP – f/1.9 – 1/1,31″ – Quad-Bayer 1.2µm – Dual Pixel PDAF – OIS
  • Teleobiettivo 2x 50 mm da 32 MP – f/2.1 – 1/2,8″ – 0.8µm – PDAF
  • Teleobiettivo 5x 124 mm da 13 MP – f/2.8 – 1/3,1″ – 1.12µm – PDAF – OIS
  • Grandangolare 16 mm da 13 MP – f/2.2 – 1/3,4″ – 1.0µm

Dati tecnici a parte, la fotocamera di Vivo X50 Pro+ è molto affidabile in pressoché tutti i contesti. Il soggetto viene ben esposto, bilanciamento del bianco e resa cromatica sono ottimi, il range dinamico è ampio e i dettagli vengono ben mantenuti anche con poca luce o molto contrasto. Senza contare la presenza del doppio teleobiettivo con zoom ottico 5x, con dettagli anche qua ben conservati lungo la focale offerta. La pletora di sensori a disposizione, assieme al software, permette di ottenere una modalità Ritratto molto buona, con un bokeh efficace ma non sempre eccelso.

La peculiare Gimbal Camera fa sì che Vivo X50 Pro+ sia ottimo anche in fase di registrazione video. A guidare il tutto c'è lo Snapdragon 865, in grado di fornire anche la registrazione video 8K. Ma ad essere testata è stata quella più tradizionale in 4K a 30 fps, ottenendo risultati molto buoni in termini di esposizione, dettagli, messa a fuoco e stabilizzazione. Meno ottima è la gestione dei colori, comunque soddisfacenti ma con una saturazione non sempre gestita al meglio.

Ecco la classifica DxOMark aggiornata ad oggi:

  1. 130 – Xiaomi Mi 10 Ultra
  2. 128 – Huawei P40 Pro
  3. 127 – Vivo X50 Pro+
  4. 125 – Honor 30 Pro+
  5. 124 – OPPO Find X2 Pro / Xiaomi Mi 10 Pro
  6. 123 – Huawei Mate 30 Pro 5G
  7. 122 – Honor V30 Pro / Samsung Galaxy S20 Ultra
  8. 121 – Huawei Mate 30 Pro / Xiaomi Mi CC9 Pro Premium Edition
  9. 119 – OnePlus 8 Pro
  10. 118 – Samsung Galaxy S20+
⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .