Samsung Galaxy S21 Ultra: svelata la scheda tecnica, fra display, fotocamera e batteria

samsung galaxy s21 ultra

Giornata di rivelazioni, quella odierna: dopo Huawei Mate 40 Pro e Porsche Design, scopriamo come sarà fatto Samsung Galaxy S21. E non si tratta di un leak proveniente da una fonte qualunque, bensì dall'affidabile OnLeaks. Prendendo per buone le immagini, quindi, vediamo confermata la solita strategia di Samsung, ovvero cambiare design ogni 2 anni. Dopo Galaxy S10, su S20 furono cambiate le forme del modulo fotografico e con S21 vediamo qualche modifica ma nessuno stravolgimento.

Aggiornamento 26/10nuove immagini mostrano il design del modulo fotografico posteriore, e non solo. Trovate tutti i dettagli in fondo all'articolo.

LEGGI ANCHE:
Recensione Samsung Galaxy S20 FE: la Fan Edition è lui quello da comprare

Questo è Samsung Galaxy S21: niente rivoluzione, ma fa già discutere

Samsung Galaxy S21

samsung galaxy s21

Sul davanti non vediamo alcuna differenza sostanziale, con nuovamente il display con foro centrale, necessario per ospitare la singola selfie camera. Niente sensore sotto allo schermo, per quello sarà necessario attendere ancora. Ci troviamo di fronte ad un pannello Super AMOLED con diagonale da 6,2″, oltre che con vetro piatto. Viene così confermato il trend della coreana, decisa a tornare indietro e ridimensionare l'utilizzo di schermi Dual Edge dopo averli introdotti nel mercato. Dimensionalmente parlando, S20 misura 151,7 x 71,2 x 7.9 mm, salendo a 9 mm in corrispondenza del gradino della fotocamera.

Samsung Galaxy S20 non avrebbe stravolgimenti, ma le fattezze della tripla fotocamera stanno già facendo discutere. Le forme rimarrebbe simili al riquadro rettangolare di S20, ma con un design che si fonde al frame laterale.

Ed in rete c'è chi si divide fra chi la apprezza e chi no: una scelta peculiare e che potrebbe essere stata adottata per spiccare dalla massa. Vediamo un collegamento con la serie Galaxy Note 20, con i tre sensori bene in vista e non “camuffati” da una finitura scura del riquadro.

Un'ulteriore polemica è nata in merito allo spessore dei bordi. Confrontando i render di S21 con quello di S20 è possibile notare un allargamento delle cornici, sia sopra che ai lati. Oltre tutti questi dati, poi, sono emersi anche altri dettagli proprio in riferimento all'alloggiamento del modulo fotografico posteriore.

samsung s21
Credits: GSMArena

Questa foto, dunque, sembra confermare il design della parte posteriore, mostrando distintamente ben tre sensori fotografici disposti verticalmente, uno sotto l'altro.

Samsung Galaxy S21+

Non basta, però, perché in rete sono comparsi anche alcuni mockup riguardanti, però, Samsung Galaxy S21+. Stando alle due immagini mostrate dal noto leaker Ice Universe, questo smartphone dovrebbe mostrare cornici ridotte e, soprattutto, uniformi su ogni lato. Oltre al punch-hole classico, quindi, non ci sarebbero più differenze tra la tacca inferiore e quella superiore.

samsung galaxy s21

Per questo modello intermedio le dimensioni sarebbero a metà, pari a 161,5 x 75,6 x 7,85 mm. Inoltre, i vari render comparsi in rete confermerebbero lo schermo piatto anche per la variante Plus.

samsung galaxy s21 plus

Samsung Galaxy S21 Ultrasamsung galaxy s21 ultra

Come è ovvio che sia, con Samsung Galaxy S21 Ultra salgono le dimensioni, con una scocca che misura 165,1 x 75,6 x 8,9 mm, fino a 10,8 mm in corrispondenza del gradino della fotocamera. Questo in favore di uno schermo da 6,7/6,9″, nuovamente con selfie camera posta al centro del pannello AMOLED. Rispetto ad S21 cambia anche la curvatura ai lati, più accentuata, e si vocifera di un refresh rate a 144 Hz. Inoltre, la selfie camera inserita nel display integrerebbe un sensore da 40 MP.

Oltre ad avere dimensioni importanti, anche il comparto fotografico di Samsung Galaxy S21 Ultra attira l'attenzione con un ingombro notevole. Soltanto il gradino rispetto alla scocca misura il doppio rispetto ad S21, segno del fatto che i sensori integrati necessitino di più spazio. Qua troviamo non una tripla ma una quad camera, con sensore da 108 MP e l'aggiunta di un teleobiettivo periscopiale posto in basso. Si vocifera che, come P40 Pro+ e il prossimo Mate 40 Pro+, possa integrare una coppia di teleobiettivi.

Viene smentita, invece, l'ipotesi di implementazione della S Pen, data l'assenza di un alloggiamento apposito nel frame inferiore. Sembra proprio che rimarrà ancora un'esclusiva della serie Note, anche se c'è chi ipotizza che possa essere portata anche sui pieghevoli. Inutile dire che il software sarà basato su Android 11 con la nuova One UI 3.0, mentre le dimensioni maggiorate permetterebbero una 5.000 mAh con ricarica rapida a 65W.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .