Redmi pronta a sfidare iPhone 12 Mini con uno smartphone “compatto”, ma ci saranno compromessi

Redmi Mini

Con il debutto della nuova serie di Cupertino è lecito aspettarsi una risposta da parte dei principali brand (cinesi e non), in arrivo a stretto giro. Se nei giorni scorsi varie aziende (tra cui Xiaomi e Samsung) hanno preso in giro Apple per la questione del caricabatterie in confezione – e ci si chiede quanto ci metteranno i detrattori a seguire la scia della rivale statunitense… – alcuni aspetti invece hanno colto nel segno. Infatti, Lu Weibing ha confermato sui social cinesi che vedremo la risposta di Redmi ad iPhone 12 Mini, anche se ci saranno dei compromessi non da poco.

Redmi Mini è nell'aria, pronto a seguire la scia di iPhone 12 Mini e SE 2020

redmi mini

Gli utenti che puntano ad uno smartphone di dimensioni contenute hanno pochissima scelta oggigiorno: la new entry iPhone 12 Mini, iPhone SE 2020 oppure la serie Google Pixel. La stragrande maggioranza dei dispositivi arriva con un display superiore ai 6″ e i vari brand cinesi si sono ormai adeguati in pieno a questo trend (Xiaomi in primis). Eppure le cose potrebbero cambiare con Redmi: Lu Weibing ha rivelato che la compagnia sta prendendo in considerazione il lancio di uno smartphone “mini”. Di certo si tratta di una mossa per andare incontro a quella fetta di appassionati che ancora crede nei telefoni “piccoli e compatti”.

Nonostante il CEO sia ben disposto, avverte: un dispositivo di questo tipo avrà necessariamente una batteria meno capiente, con un impatto sull'autonomia. Voi cosa ne pensate del problema posto da Lu Weibing? Preferite i padelloni da con batterie super oppure vi mancano gli smartphone davvero compatti e vorreste una soluzione con un display più piccolo? Fatecelo sapere nei commenti in basso!

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .