Recensione Anker Liberty Air 2: ottimo suono, economici e con la ricarica wireless

Che si parli di power bank, di accessori per il gaming o, addirittura, aspirapolvere senza filo, i prodotti di Anker si contraddistinguono sempre dalla concorrenza per un marcatissimo rapporto qualità prezzo. L'azienda diventata famosa per le sue batterie esterne, da qualche tempo ha iniziato ad espandere l'ecosistema dei propri prodotti, puntando a molte categorie tra cui troviamo anche l'audio. Non sono una novità gli speaker bluetooth di Anker, come non lo sono tutti gli auricolari della serie Soundcore, entrati sul mercato con un obiettivo ben preciso: offrire agli utenti una valida alternativa alle AirPods, con qualche funzionalità in più e con un prezzo inferiore.

Insomma, che ormai tutto il mercato delle TWS sia in diretta competizione con gli auricolari Bluetooth di Apple è un dato di fatto, ma con le Soundcore Liberty Air 2 Anker sarà riuscita a dare quel “di più” ai suoi utenti mantenendo un prezzo contenuto e una buona qualità audio?

Recensione Anker Liberty Air 2: gli auricolari Bluetooth che sfidano le AirPods 2, con la ricarica wireless

Contenuto della confezione

Il biglietto da visita delle Anker Soundcore Liberty Air 2 è la confezione. Perché è già dalla scatola che si inizia a capire la cura dei dettagli che l'azienda ha destinato a questi auricolari wireless. Curata, con belle grafiche ed organizzata perfettamente, nella confezione delle Anker Liberty Air 2 sono presenti, oltre ai due auricolari e la custodia di ricarica, anche delle coppie di gommini in ben 4 taglie ed il cavo di ricarica USB-C.

Design e materiali

In quanto a design le Anker Soundcore Liberty Air 2 sono molto simili al modello precedente e, per questo, se avete già avuto le Liberty Air di prima generazione, difficilmente penserete ad un upgrade solo per il fattore estetico. La cover di ricarica è leggermente meno stondata ed è realizzata in plastica di colore grigio scuro, con un policarbonato più leggero della norma ma di buona qualità e con una chiusura forse troppo esile, almeno nel sample che abbiamo ricevuto in prova.

Anche se ormai il paragone con le AirPods è praticamente automatico con qualsiasi TWS, in realtà le Anker Soundcore Liberty Air 2 hanno una differenza fondamentale rispetto agli auricolari di Apple: sono dei veri e propri in-ear, con i gommini che devono essere inseriti nell'orecchio.

Tutto sommato però, eccetto la custodia, tutti i materiali sono ben fatti e curati e, seppure molto leggeri, anche gli auricolari trasmettono una sensazione di fascia alta. Dal punto di vista del design gli AirPods continuano ad essere più riconoscibili ed originali, ma le Anker Soundcore Liberty Air 2 non hanno davvero nulla da invidiare ai più famosi auricolari wireless della mela morsicata.

Ergonomia

In quanto a comodità ed ergonomia le Anker Soundcore Liberty Air 2 non hanno da inviare nulla a nessun altro modello. Sono comode, anche per sessioni di ascolto molto lunghe, ma la comodità dipende moltissimo dal trovare il gommino più adatto alle proprie orecchie, forse anche per questo l'azienda mette a disposizione ben 4 tipi di misure. E questa “dipendenza da gommino” non inficia solo la comodità, ma anche la qualità dell'isolamento acustico che un in-ear dovrebbe garantire.

App e funzionalità avanzate

Le superfici esterne degli auricolari integrano un piccolo spazio touch con il quale si potranno controllare sia la riproduzione musicale che le telefonate e che si possono personalizzare e tramite l'applicazione Soundcore disponibile sia per iPhone che per Android, con la quale si potrà personalizzare addirittura l'azione da eseguire del tocco prolungato o del doppio tocco su ognuno degli auricolari: è questa una delle differenze più sostanziali e importanti rispetto al primo modello e che è compatibile anche i più diffusi assistenti digitali.

È una soluzione veloce, semplice ed intuitiva con la quale però mi è capitato di incappare in tocchi involontari che hanno irrimediabilmente stoppato o fatto avanzare la riproduzione musicale. Poco male però, perché il sistema è reattivo e veloce.

Qualità del suono

Nulla da rimproverare ad Anker anche per quanto riguarda la qualità del suono nelle Anker Soundcore Liberty Air 2, che è più che ottimale soprattutto considerando la fascia di prezzo in cui sono vendute. Le distorsioni sono ridotte al minimo, anche ad alti volumi, ed il suono è molto avvolgente e decisamente molto più bilanciato nelle tonalità rispetto ai competitor dello stesso prezzo. Tramite l'app è poi possibile equalizzare la riproduzione musicale, che permette di personalizzare il bilanciamento delle frequenze ed adattarlo ai diversi generi musicali.

Buona anche la tecnologia HearID, disponibile – ancora una volta – tramite l'applicazione e che consiste in un test sonoro della durata di circa 5 minuti, con il quale si potranno regolare gli auricolari in base alle caratteristiche auricolari soggettive ad ognuno degli utilizzatori: in sostanza, con i suoi algoritmi l'applicazione analizza il profilo uditivo di chi le sta utilizzando ed ottimizza, del tutto automaticamente, il profilo sonoro degli auricolari giocando sull'equalizzazione e sulla regolazione del volume.

Autonomia della batteria

Secondo l'azienda, l'autonomia delle batterie integrate negli Anker Soundcore Liberty Air 2 dovrebbe essere di circa 7 ore, ma nel nostro test abbiamo ottenuto risultati leggermente diversi. Certo, sostanzialmente in questi tipi di dispositivi l'autonomia dipende dal livello di volume medio e dal tipo di utilizzo, ma nella nostra esperienza, con un volume sempre medio alto, diverse telefonate ed interazioni con le superfici touch, abbiamo di poco superato le 5 ore e mezzo.

Il case invece, permette di ricaricare gli auricolari per circa 2 volte e mezzo, il che vuol dire che molto probabilmente un utente medio potrebbe arrivare senza alcun problema alle 17 ore di utilizzo degli auricolari.

I tempi di ricarica variano in base alla tecnologia scelta: tramite il cavo USB-C ci vorranno circa 2 ore per ricaricare dallo 0 al 100% il case, mentre utilizzando la ricarica wireless si superano le 3 ore e mezzo.

Prezzo di vendita e conclusioni

Il prezzo di vendita delle Anker Soundcore Liberty Air 2 è di 99,99 euro, ma attualmente sono in sconto con un coupon di 20 euro, arrivando così a 79,99 euro (da attivare direttamente nella pagina d'acquisto che si raggiungerà con il link in basso, selezionando la voce “applica coupon di 20 euro“).

Ed è un prezzo molto interessante, soprattutto considerando il valore aggiunto dell'applicazione, che permette di personalizzare i controlli touch e di gestire equalizzazione e la tecnologia di adattamento sonoro. E per 80 euro in offerta, non si può pretendere di più.

[su google]