Google Pixel 5? Tsk, è Vivo V20 il primo con Android 11 Stabile

Oggi è il 30 settembre, ovvero il grande giorno per coloro che aspettano Google Pixel 5 e, contestualmente, l'arrivo ufficiale di Android 11. Ma se vi dicessimo che non è il nuovo flagship di Big G il primo smartphone al mondo a poter vantare l'ultimo firmware Android? I primi unboxing di Vivo V20 ci dimostrano che è questo lo smartphone ad aver conquistato un traguardo importante, non soltanto per Vivo.

LEGGI ANCHE:
Xiaomi, OPPO e Vivo si alleano e creano AQS, per un audio migliore

Vivo V20 è il primo smartphone ad essere lanciato con Android 11

vivo v20 e v20 pro

Presentata una settimana fa, la famiglia Vivo V20 comprende tre modelli, dotati di specifiche appartenenti alla fascia media e medio/alta. Il software è come al solito arricchito dalla Funtouch OS proprietaria, giunta alla sua ultima versione 11, numerazione non propriamente casuale. Come accaduto con Funtouch OS 10 ed Android 10, l'ultima Funtouch OS è stata rilasciata in concomitanza con il debutto di Android 11.

A confermare questa feature ci pensano i primi unboxing su YouTube, dimostrando come Vivo V20 sia il primo al mondo con Android 11. Attenzione, però: si tratta solamente di V20, dato che (stranamente) V20 Pro ed SE sono ancora fermi ad Android 10. È chiaramente una strategia di marketing, quella di arrivare per primi, dato che non vediamo ragione per cui soltanto un modello si basi su Android 11.

Ma perché ci interessa, dato che quasi sicuramente Vivo V20 non sarà venduto in Europa? Beh, il fatto che Vivo sia riuscita nel suo intento di anticipare Google ci dimostra come gli aggiornamenti su Android stiano migliorando. Diversi produttori stanno già testando Android 11 Beta, quando negli anni passati se ne sarebbe parlato solamente mesi dopo dal rilascio di Google. Quindi ben venga che un produttore come Vivo anticipi la casa madre.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .
Lydsto