Xiaomi vola in Europa: ora è il terzo produttore di smartphone

Gshopper

Xiaomi, dal suo arrivo in punta di piedi in Europa circa 3 anni fa, si è mossa sempre in crescendo in un continente dove i top player sono, quasi inevitabilmente, colossi come Samsung, Apple e la connazionale Huawei. E secondo le ultime stime di questo mercato, il brand è attualmente il terzo produttore di smartphone nel Q2 2020, con un tasso di crescita annuale superiore al 65%, un successo davvero importante.

Xiaomi: la crescita super nel secondo trimestre del 2020 la pone al terzo posto in Europa, Apple non lontana

Cosa ci dicono i dati di Canalys e riportati anche dal CEO di Redmi Lu Weibing? Il colosso cinese guidato da Lei Jun è il brand globale che ha ottenuto la crescita più importante in Europa nel secondo trimestre 2020, sicuramente quello più difficile causa fattori esterni, in quanto ha incrementato i suoi dati del 65% su scala annua e nessun altro brand ha fatto meglio.

xiaomi terzo produttore smartphone europa secondo trimestre 2020

Questo ha permesso a Xiaomi di volare al terzo posto nella classifica, pareggiando la fetta di mercato di Huawei al 17% (che però ha subito un -17% nella crescita) ed avvicinandosi niente poco di meno che ad Apple, l'altro unico brand in salute in questo periodo, con il 42% ed un market share del 21%.

Questo per Xiaomi è sicuramente un risultato ragguardevole, visto che tutti gli sforzi profusi in Europa, tutti i progetti avviati al fine di lanciare il meglio dei suoi prodotti hanno funzionato senza dubbio e non è escluso che questo traguardo possa essere ancora migliorato nella seconda parte dell'anno, in quanto sempre più modelli del brand diventano gli smartphone principali degli utenti del Vecchio Continente. E se consideriamo quanto Xiaomi ormai vende in paesi di punta come Italia e Spagna, la riscossa è appena iniziata.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .
Banggood Novembre