Lo Snapdragon 860 non esiste, secondo il Product Manger di iQOO

qualcomm snapdragon 875

Agli inizi del mese di agosto sono cominciate a circolare delle voci in merito all'esistenza del presunto Snapdragon 860, anello di congiunzione tra le serie 700 e 800 e versione lite del futuro chipset high-end 875, il cui debutto dovrebbe essere previsto (come di consueto) per la fine dell'anno o nei primi mesi del 2021. Ovviamente si tratta solo di rumor, resi più insistenti da ulteriori leak, che vedono il SoC inedito debuttare a bordo dei prossimi OPPO Reno 5 Pro e 5 Pro+. Ma sarà davvero così? Il Product Manager di iQOO lo esclude totalmente e nega l'esistenza di questo SoC.

Snapdragon 860 e iQOO: una storia come quella di Meizu?

snapdragon 860

La “smentita” – se così possiamo definirla – arriva tramite il social cinese Weibo. Qui il dirigente di iQOO si è lasciato andare alla rivelazione, svelando che lo Snapdragon 860 non esiste. Inoltre, a scanso di equivoci, specifica che non è previsto alcun SoC che funga da tramite tra i modelli 765G e 865. Il PM del brand non si sbilancia ulteriormente, limitandosi a negare l'esistenza del chipset senza offrire troppe spiegazioni.

Al momento non è ancora presente una conferma ufficiale da parte di Qualcomm ed effettivamente tutte le notizie in merito a questo SoC hanno il sapore di semplici rumor. Tuttavia, il post di Weibo non può che strapparci un sorriso e farci venire in mente quanto accaduto con Meizu: ad aprile il CMO dell'azienda aveva svelato sui social che quest'anno non ci sarebbe stato uno Snapdragon 865+, rivelazione completamente disintegrata dall'annuncio avvenuto a luglio.

Ovvio che la smentita del dirigente di Meizu sia avvenuta senza malizia: in fondo la compagnia non ha nessun nuovo modello in programma per la seconda metà del 2020, quindi è lecito immaginare che l'interesse verso i SoC sia stato pari a zero, puntando direttamente alle novità del prossimo anno.

Tornando allo Snapdragon 860 e alla smentita del Product Manager di iQOO, per ora non è dato di sapere se ci troviamo di fronte ad una situazione simil-Meizu oppure se questo presunto chipset non vedrà mai la luce. Come di consueto restiamo in attesa di ulteriori novità!

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .