Recensione Honor MagicBook 15: il miglior notebook sotto i 550 euro?

Honor MagicBook 15

Da sempre Honor è riconosciuta per la qualità dei suoi prodotti proposti a prezzi onesti, questo vale tanto per gli smartphone quanto per gli altri dispositivi della casa cinese. Infatti, in questa recensione andremo ad analizzare il nuovo Honor MagicBook 15, un notebook con una scheda tecnica veramente interessante a soli 549 euro.

Come si sarà comportato durante i nostri test? Varrà la pena acquistarlo? Sarà il migliore per rapporto qualità-prezzo? Scopriamolo insieme all'interno dell'articolo.

Recensione Honor MagicBook 15

Unboxing – Honor MagicBook 15

All'interno della confezione di vendita troviamo la seguente dotazione:

  • Honor MagicBook 15;
  • alimentatore con uscita a 65W.

Design e costruzione

Dal punto di vista estetico questo Honor MagicBook 15 non differisce molto dalla serie Huawei MateBook D 14/15 (la soluzione offerta dai cugini). Infatti, abbiamo una solida e bella costruzione in alluminio, la quale possiede un design moderno (seppur non innovativo) ed elegante.

Honor MagicBook 14

Inoltre, grazie alle cornici molto fine su 3/4 del display, riusciamo ad avere delle dimensioni abbastanza contenute, ovvero 322.5 x 214.8 x 15.9 millimetri per un peso di 1.53 kg. Proprio quest'ultimo è un dato interessante, perché la sua leggerezza lo renderà perfetto per la mobilità.

Honor MagicBook 14

Il MagicBook 15 è la macchina perfetta da mettere nello zaino per andare in ufficio o all'università, in quanto entra perfettamente anche nelle borse business ed il suo peso non andrà a gravare eccessivamente sulla schiena.

Posteriormente troviamo il logo Honor, sul lato destro l'ingresso jack da 3.5mm e la porta USB 2.0, mentre sul sinistro la porta USB 3.0, USB Type-C 3.1 e una HDMI. Sulla parte inferiore, invece, mi hanno convinto molto i rialzi con i gommini per non far surriscaldare troppo il PC e mantenere allo stesso tempo un buon grip sulle superfici piane.

Infine è bene far notare due dettagli: il primo è che con delle cornici così fine era molto difficile inserire la webcam, per questo è stata integrata nel tasto tra F6 ed F7, mentre il secondo è che il tasto power comprende anche il lettore d'impronte digitali.

Personalmente non amo la soluzione dal basso, visto che si riprendono più le mani che il viso, ma è comunque una soluzione che ha permesso di avere un frontale più pulito. Per quanto concerne il sensore biometrico invece, questo è abbastanza preciso e non ho riscontrato particolari problemi.

Honor MagicBook 14

La tastiera dell'Honor MagicBook 15 non è retroilluminata e l'aspetto è simile alle tastiere dei MacBook, la corsa non è così breve, ma è soddisfacente e la distanza dei tasti è un pochino larga. A quest'ultimo aspetto mi sono dovuto un po' abituare, ma dopo solo una settimana di utilizzo sono riuscito a scrivere velocemente senza commettere alcun errore di battitura.

Honor MagicBook 14

Lo spazio dedicato al poggiapolsi è ottimo ed il touchpad ha le giuste dimensioni. Ovviamente sono supportate tutte le gestures di Windows e durante questi giorni di prova si è comportato piuttosto bene grazie ad una buona precisione e affidabilità.

Honor MagicBook 14

Display

A bordo di questo Honor MagicBook 15 troviamo un pannello LCD da 15.6 pollici di diagonale con risoluzione in Full HD (1920 x 1080 pixel) e rapporto 16:9.

Honor MagicBook 14

L'aspetto decisamente positivo è che troviamo un trattamento opaco, quindi i riflessi vengono eliminati e si riuscirà a leggere meglio sotto la luce diretta del sole. La luminosità massima infatti è molto buona in luoghi chiusi e sufficiente in esterna, mentre di base i colori tendono essere un pochino più caldi e meno contrastati della realtà, ma basterà andare nelle impostazioni e calibrarli a vostro piacimento.

 

Nonostante tutto ci troviamo di fronte ad un ampio pannello che ci farà godere al massimo della fruizione di contenuti multimediali. Infatti, durante questi giorni l'ho trovato comodo sia per la produttività che per lo svago.

Hardware e prestazioni

A muovere l'Honor MagicBook 15 ci pensa un processore AMD Ryzen 5 3500U, affiancato da 8 GB di RAM DDR4 e un SSD da 256 GB NVMe PCIe Samsung. Presente anche Windows 10 Home e l'unico programma pre-installato da Huawei è il PC Manager, il quale sarà molto utile per aggiornare i driver in automatico e per gestire al meglio la connessione con lo smartphone. Tra l'altro se avete un Honor/Huawei potrete trasferire i dati rapidamente tramite NFC.

Venendo alle prestazioni non posso che ritenermi soddisfatto, in quanto al prezzo al quale viene venduto riesce a garantirci un ottimo utilizzo da ufficio, ovvero con il pacchetto Office, software gestionali, navigazione Web, ma anche montaggio video e editing di foto con Photoshop.

Infatti, per renderizzare un video in Full HD da circa 3 minuti con 2 livelli, 3 tracce video, 1 audio e 5 immagini ha impiegato circa 5 minuti.

Per quanto riguarda la GPU, invece, a bordo troviamo una Radeon Vega 8 integrata che nel gaming ci darà soddisfazione solo con titoli non troppo complessi. Infatti, con Fortnite dovrete giocare per forza di cose a dettagli al minimo con 30 fps e anche così la giocabilità non è perfetta, ma sufficiente per svagarsi un po'. Nessun problema con titoli leggeri e tutti quelli dello store di Microsoft, mentre si hanno delle buone prestazioni con League of Legends.

Anche nelle fasi più concitate la temperatura della CPU difficilmente supera i 65 gradi e questo è merito anche delle ventole, sebbene queste siano un po' rumorose.

Honor MagicBook 14 benchmark

Infine faccio presente che, come altri notebook Huawei, l'SSD da 256 GB ha due partizioni, una da 80 GB (:C) e una da 142 GB (:D). Questo significa che inizialmente tutte le nuove installazioni verranno salvate sul disco “C” e sarà proprio il primo a riempirsi, mentre nel caso di applicativi pesanti vi verrà detto che non sarà possibile installarli a causa della memoria insufficiente.

Non fatevi spaventare perché dovrete procedere al salvataggio sul disco “D” (come ad esempio con Fortnite), ma in qualsiasi caso sarà possibile unire le due partizioni in una sola e non avere alcun tipo di limite.

Audio, fotocamera e connettività

Iniziamo dall'audio, in quanto l'Honor MagicBook 15 possiede due speaker situati sul fondo i quali restituiscono un audio abbastanza potente sebbene tenda a privilegiare maggiormente le frequenze medie e alte. A parte questo devo dire che è perfetto per la visione di film sulle più note piattaforme di streaming.

Honor MagicBook 14

La webcam può registrare fino ad un massimo di 720p a 30 fps e come già detto precedentemente la posizione in cui si trova non è delle migliori, in quanto verranno riprese soprattutto le mani. La qualità comunque è buona per delle videochiamate, sia formali che informali, e l'audio catturato è pulito.

Per il resto nessun problema con il Bluetooth, il Wi-Fi e con le porte USB messe a disposizione dal brand cinese.

Autonomia

Sotto la scocca dell'Honor MagicBook 15 troviamo una batteria da 42 Wh la quale ci consente di avere una buona autonomia. Infatti, con utilizzo da ufficio che comprende il pacchetto Office, la navigazione Web con scrittura di articoli, un po' di Photoshop e un po' di Skype, il tutto con prestazioni massime e luminosità massima, si riesce ad arrivare senza problemi a circa 5 ore e mezza di autonomia.

Qualora lo usiate per il montaggio video o per del gaming intenso allora l'autonomia media si attesta appena sotto le 2 ore. Non male in linea generale, ma la cosa più importante è che in dotazione abbiamo un alimentatore da 65W, il quale ci permette di arrivare dallo 0 al 50% in soli 30 minuti!

Conclusioni e prezzo – Honor MagicBook 15

Arriviamo dunque ad uno dei grandi punti di forza dell'Honor MagicBook 15: il prezzo! Infatti, attualmente sullo store ufficiale è possibile acquistarlo a 549 euro in bundle con 2 accessori inclusi nel prezzo.

A queste cifre ci troviamo di fronte ad un notebook perfetto per l'università e per il lavoro d'ufficio e, inoltre, strizza l'occhio anche a chi vuole utilizzarlo per qualcosa di più impegnativo come l'editing di foto ed il montaggio video. Ovviamente sempre con qualche riserva.

Visto il suo rapporto qualità/prezzo e la sua disponibilità immediata in Italia io consiglio di acquistare questo prodotto piuttosto che una soluzione simile derivante dalla Cina (RedmiBook), in quanto avrete una garanzia ufficiale e maggior supporto.

⭐️ Scopri il nuovo Volantino Settimanale di GizChina con offerte e coupon esclusivi sempre diversi.
Volantino