Antutu rimossa dal Play Store: occhio alle app fasulle

Nonostante sia una delle app di cui spesso parliamo sul nostro portale, Antutu è stata brutalmente rimossa dal Play Store. Il motivo? La raccolta di dati sensibili che potrebbero essere utilizzati per monitorare in maniera “sospetta” gli utenti, senza contare i suoi legami con Cheetah Mobile. Stranamente è ancora presente sull'App Store di Apple, solitamente più propenso di quello Google a fare piazza pulita delle app ambigue. È probabile che l'app di benchmarking non tornerà mai disponibile ufficialmente su Play Store, ma ci sono comunque metodi alternativi per accedervi.

LEGGI ANCHE:
Facebook, inizia la fusione di Instagram e Messenger

Dopo essere stata rimossa dal Play Store, le app fake di Antutu si sono moltiplicate

Purtroppo è in situazioni come queste che si infilano gli sviluppatori che, nel migliore dei casi, se ne approfittano per rubare visibilità ad app come Antutu. Nel peggiore, invece, cercano di ingannare gli utenti meno attenti per installare a loro insaputa software malevoli.

antutu

Questi che vedete qua sopra sono i risultati che si ottengono cercando adesso “Antutu” sul Google Play Store. Ci sono app che rubano direttamente il logo dell'app di benchmarking, lo modificando o ne utilizzano di somiglianti per attirare l'attenzione. Non è chiaro se Google non le abbia rimosse perché sono passate inosservate o se non incorrono nelle stesse violazioni dell'app originale, ma vi sconsigliamo di utilizzarle. Non provenendo da fonti conosciute, non è dato sapere se la loro installazione sia legittima o meno.

Nel caso vi servisse, potete scaricare Antutu dai seguenti link autorizzati:

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .