Recensione Oppo A72: l’outsider che non ti aspetti, e CHE BATTERIA!

Se anche una persona poco esperta provasse ad analizzare la strategia di Oppo, noterebbe immediatamente che a differenza di tutte le altre aziende cinesi del mondo degli smartphone, il colosso capitanato da Pete Lau ha fatto le cose al contrario. Perché mentre tutti gli altri produttori sono entrati nel mercato con dispositivi di fascia medio/bassa, Oppo è stata l'unica a presentarsi nel mercato Italiano con un modello del calibro del primo Find X, un ultra-premium phone dalle caratteristiche (e dal prezzo) di fascia molto alta.

Ed è proprio dopo essere entrata nel mercato della fascia alta che Oppo ha deciso di puntare anche a quello della fascia media: lo fa (anche) con la serie “A”, composta da smartphone con un rapporto qualità prezzo decisamente competitivo tra cui spicca l'Oppo A72, un dispositivo che ha tutte le carte in regola per essere incoronato il “Re” della fascia media.

Recensione Oppo A72

Contenuto della confezione

Ricca di accessori molto utili, la confezione dell'Oppo A72 segue la linea dell'azienda cinese, ed oltre allo smartphone include anche un caricabatterie da 18w compatibile con la ricarica rapida, un cavo USB/USB-C ed una cover in silicone con la quale si potrà proteggere il dispositivo da urti e cadute.

Design e materiali

Realizzato totalmente in policarbonato, con un camera bump piuttosto sporgente e di forma rettangolare, e con una colorazione molto bella a due colori sfumati, il design dell'Oppo A72 si uniforma a quello della stragrande maggioranza dei dispositivi di questa fascia di prezzo. Nel camera bump sono presenti ben quattro fotocamere ed un flash led, mentre sul lato destro è presente un sensore per le impronte digitali integrato nel tasto d'accensione e sul lato sinistro sono presenti i due tasti del volume, che restituiscono un feeling tattile molto solido.

Inferiormente è presente l'ingresso per il cavo USB-C, affiancato da un ulteriore ingresso per il jack da 3.5 millimetri ed uno speaker utilizzato dal vivavoce caratterizzato da fori molto ampi, nei quali temo possa accumularsi molta polvere.

Display

Con i suoi 6.5 pollici, lo schermo dell'eheh è decisamente ampio. Il pannello utilizzato è un IPS con tecnologia LTPS ed una risoluzione FullHD+ da 1080 x 2400 pixel, caratterizzato da un piccolo foro nell'angolo superiore sinistro, nel quale è stata posizionata la fotocamera frontale. È un buon display, ma la cosa buffa è che dalla confezione lo smartphone esce già con la pellicola protettiva installata, che è estremamente poco oleofobica e che tende ad alterare la reale qualità del pannello utilizzato.

Una volta tolta la pellicola, ci si rende conto però che si tratta di uno schermo di ottima qualità, soprattutto per la fascia di prezzo, che garantisce una buona luminosità massima ed un'ottima taratura di bianchi e colori. Certo, resta comunque un IPS, ed in quanto tale pecca leggermente nel contrasto e nella profondità dei neri, non ha la modalità always-on, ma integra la protezione oculare per quando si utilizza lo smartphone con poca luce, il che non è niente male.

Hardware – Oppo A72

Basterebbe pensare allo Snapdragon 665 octa-core da 2 Ghz, alla GPU Adreno 610, a 4 GB di RAM di tipo LPDDR4X e a 128 GB di memoria interna di tipo UFS 2.1, per capire che a questo prezzo (n quanto a prestazioni) l'Oppo A72 ha davvero poca competizione. Le prestazioni di sistema sono decisamente sopra la media (sempre in relazione alla fascia di mercato) e tutta la gestione del sistema operativo e del multitasking è decisamente fluida e molto piacevole.

Certo, con i giochi 3D più avidi di potenza di calcolo il sistema potrebbe iniziare a tentennare leggermente, ma per un utilizzo comune le prestazioni dello smartphone sono più che adeguate, anche se nello stress test di Antutu, è emerso un leggero thermal throttling che influenza le prestazioni del processore quando la temperatura si alza. Ma non è nulla di estremamente significativo.

Chiaramente si tratta di uno smartphone dual sim in grado di connettersi alle reti LTE, non mancano l'NFC per i pagamenti, il WiFi ac a doppia banda, il Bluetooth 5.0 ed uno speaker molto potente in termini di volume massimo d'ascolto, ma decisamente carente in termini di frequenze basse.

Fotocamera

Dotato di ben 4 fotocamere, alcune delle quali – diciamolo – servono solo a fare numero, il sensore principale dell'Oppo A72 è un 48 megapixel ƒ/1.7 affiancato da un ultra grandangolare da 8 megapixel e due altri piccoli sensori da 2 megapixel che servono sostanzialmente a ben poco se non ad ottimizzare la modalità ritratto e permettere lo scatto di foto in bianco e nero.

Tutto sommato però, gli scatti realizzati dal medio gamma di Oppo sono più che sufficienti in condizioni di buona luminosità, con colori e bianchi ottimamente bilanciati, ma con il calar delle tenebre iniziano ad evidenziare diversi difetti di scatto, restituendo immagini piuttosto rumorose e con una lenta velocità di autofocus. Fortunatamente però, è presente la modalità Ultra Night Mode 2.0, che sostanzialmente tende a risolvere gran parte dei problemi in condizioni di scarsa luminosità, ma che comporta un calo di risoluzione rispetto ai 12 megapixel che si ottengono in pixel binning quando si scatta con la modalità normale.

Buoni i video, che possono essere registrati esclusivamente a 30 frames al secondo, sia in 4K che in FullHD, nei quali però si sente la mancanza della modalità ultra stabile presente degli smartphone Oppo di fascia più alta e che risultano decisamente mossi se registrati in movimento.

La fotocamera anteriore utilizza un sensore da 16 megapixel con ottica ƒ/2.0, in grado di garantire prestazioni fotografiche perlopiù discrete, senza lode e senza infamia, ma con un buon angolo di visuale.

Software

Animato da Android 10 personalizzato dalla ColorOS 7.1, L'Oppo A72 è caratterizzato dalla solita interfaccia grafica dell'azienda. Una GUI che, ammettiamolo, dopo anni in cui è risultata discreta e poco rifinita, con la lineup del 2020 ha dimostrato molta maturità ed una buona cura dei dettagli: ed era ora. Tutte le funzionalità sono ben chiare e semplici da utilizzare, è presente la “barra laterale smart” nella quale si potranno inserire delle scorciatoie per le applicazioni più utilizzate, chiaramente ci sono le gesture di navigazione ed è possibile duplicare le applicazioni per utilizzarle con due account differenti.

La realtà dei fatti però, è che utilizzandolo in modo più stressante potrebbe capitare di “inciampare” in fastidiosi rallentamenti di sistema o microlag che in un dispositivo di questa portata e questa fascia di mercato, che non sono stati corretti neppure con l'ultimo aggiornamento di sisrtema. Certo, non si tratta di nulla di estremamente fastidioso, però con un hardware del genere ci si potrebbe aspettare un'esperienza utente totalmente priva di lag. Ma purtroppo non è così.

Batteria

Eccellente, ma veramente eccellente, la batteria da 5000 mAh integrata nell'Oppo A72, che non solo riesce a garantire un'intera giornata di autonomia con un utilizzo anche piuttosto intenso del dispositivo, ma supporta anche la ricarica veloce a 18W.

Chiaramente, data la fascia di prezzo, è assente la ricarica wireless, ma le prestazioni della batteria dell'A72 hanno di gran lunga superato ogni più rosea aspettativa.

Prezzo e conclusioni – Oppo A72

Dai 279 euro di prezzo di vendita ufficiale, ad oggi è possibile portarsi a casa l'Oppo A72 spendendo 249 euro tramite Amazon. Una cifra più che adeguata se relazionata alla qualità del prodotto e soprattutto all'hardware di cui è composto.

Perché se è vero che il sistema operativo soffre di piccoli micro lag, è anche vero che l'Oppo A72 ha praticamente tutto quello che dovrebbe avere uno smartphone venduto a questo prezzo. Ha un bellissimo design, tanta memoria, un display di qualità, ed è probabilmente uno dei più interessanti modelli della sua categoria, a dimostrazione che Oppo in quanto a smartphone non scherza, ed ha tutte le carte in regola per accaparrarsi un'importante fetta del mercato di fascia media e bassa.

249,00€
disponibile
31 nuovo da 249,00€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 03/08/2020 08:37
💰 Risparmia con GizDeals per le migliori offerte dalla Cina!⭐️ Se hai fame di notizie, segui GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .