Huawei: l’esclusione dal 5G porterebbe enormi perdite per il Portogallo

huawei infrastrutture 5g portogallo 2

Che le infrastrutture 5G di Huawei siano una fonte di guadagno per tanti paesi è ormai palese sotto gli occhi di tutti. Anche chi ignorava bellamente il fatto che il colosso cinese avesse le mani su una grossa percentuale di reti Internet. Ma se il Regno Unito la vuole fuori dai discorsi – più o meno- e la Francia le permette invece di lavorare indisturbata, a patto di non raccogliere dati, per paesi più piccoli come il Portogallo un'esclusione del 5G di Huawei potrebbe portare ingenti perdite.

Il 5G di Huawei in Portogallo farà crescere il PIL e creerà centinaia di migliaia di posti di lavoro: l'esclusione sarebbe disastrosa

huawei infrastrutture 5g portogallo

Secondo il rapporto di Dinheiro Vivo, reti 5G e servizi correlati guideranno il Portogallo ad una crescita del PIL e la nascita di 130.000 nuovi posti di lavoro. Ma attenzione, nel caso in cui Huawei – top player delle infrastrutture della nuova connessione – venisse estromessa, le perdite entro il 2023 sarebbero davvero disastrose. Si parla di ben 1.1 miliardi di euro persi e il rischio di lasciare circa 1/1.4 milioni di portoghesi senza 5G per anni.

Il governo del Portogallo non pare intenzionato ad escludere Huawei dalla corsa al 5G, riservandosi solo delle ricerche in merito alla sicurezza delle infrastrutture. Anche perché è stato ribadito dallo stesso governo che non verrà escluso nessun gruppo del settore. Insomma, così come la Francia, il paese lusitano si riserva di tenere la privacy e la sicurezza sotto controllo, agendo nel caso non ci fossero i presupposti.

⭐️ Scopri il nuovo Volantino Settimanale di GizChina con offerte e coupon esclusivi sempre diversi.
Honor