ZTE punta ai chipset a 5 nm come parte integrante infrastrutture 5G

zte chipset 5 nm infrastrutture 5g 2

ZTE, una delle compagnie di telefonia più grandi del mondo (che ha recentemente cambiato CEO), ha iniziato ad importare la tecnologia chipset con processo produttivo a 5 nm, che servirà soprattutto per le sue infrastrutture 5G e non per l'hardware smartphone.

ZTE ha iniziato ad importare la tecnologia chipset a 5 nm

zte chipset 5 nm infrastrutture 5g

La nuova tecnologia che ZTE ha iniziato ad importare, è ben diversa dal SoC a 5 nm che ad esempio Huawei sta sviluppando per i suoi smartphone. Infatti, il colosso cinese la implementerà sulle sue infrastrutture ed equipaggiamenti votati al 5G. Questa mossa di ZTE aiuterà l'azienda a non avere più necessità di affidarsi a fornitori statunitensi per il settore dei semiconduttori, visto che in Cina è un mercato in crescita.

La compagnia cinese pare star investendo in ricerca e sviluppo proprio di recente, per una cifra intorno ai 1.7 miliardi di $. Proprio per questo, è ipotizzabile che ZTE possa provare ad investire anche per il mercato dei SoC da implementare sui propri smartphone, dato che la linea Axon è ancora ben avviata dalla compagnia.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .