Xiaomi Mi A2: c’è una sorpresa nell’aggiornamento di giugno

Xiaomi Mi A2
ECOVACS

Vi abbiamo segnalato che sia Xiaomi Mi A2 che Mi A3 stanno ricevendo un nuovo aggiornamento per il mese di giugno 2020. Quello che non vi abbiamo detto, però, è che al suo interno sembrerebbe essere nascosta una sorpresa inaspettata. Questo perché lo scopriamo soltanto ora, dopo le prime segnalazioni di coloro che hanno effettuato l'aggiornamento. Sì, perché a quanto pare l'update non include soltanto le patch di giugno, ma anche la registrazione delle chiamate.

LEGGI ANCHE:
Tutti gli aggiornamenti per Huawei, Honor, Xiaomi, Redmi, OPPO e Realme | Giugno 2020

L'ultimo aggiornamento di Xiaomi Mi A2 include la registrazione delle chiamate

In precedenza abbiamo trattato dell'argomento, specificando come si tratti di una feature sensibile e non possibile ovunque. Ci sono nazioni in cui la registrazione delle chiamate non è consentita, in quanto offre il fianco a possibili violazioni della privacy. In Asia la materia è trattata diversamente che nella più stringente Europa e quindi l'app Telefono di Xiaomi la integrerebbe. Tuttavia, nelle ROM Global ed EEA viene sostituita dalla controparte Google, la cui app è scevra di questa funzionalità. Questo vale anche per Xiaomi Mi A2, basandosi quasi interamente sulla ROM AOSP di Google.

Come segnala un possessore di Xiaomi Mi A2, però, il succitato aggiornamento di giugno avrebbe cambiato le carte in tavola. Pur non essendo riportato nel changelog, l'update pare aver introdotto la registrazione delle chiamate nell'app Telefono. È risaputo che Xiaomi e Google stiano lavorando per allargare la sua disponibilità in altre parti del mondo.

In attesa di capirne di più, vi ricordiamo che l'aggiornamento è stato rilasciato e, anche se non l'avete ricevuto, è disponibile al download. Tuttavia, lo staff di GizChina.it non si assume alcuna responsabilità per eventuali problemi.

⭐️ Scopri il Calendario dell'Avvento di GizChina con 25 super offerte da svelare ogni giorno fino a Natale .