Il mondo delle cuffie true wireless è in forte espansione e sempre più aziende, il cui core business sono gli smartphone, vogliono prendere una fetta di questo mercato. Abbiamo visto Xiaomi, OPPO, Vivo e tanti altri ancora, compresi Huawei e Honor che in passato hanno presentato prodotti di grande qualità. Quest'oggi andremo a confrontare, infatti, due cuffie TWS decisamente interessanti che si collocano sotto la fascia dei 100 euro, parliamo delle Huawei Freebuds 3i e delle Honor Magic EarBuds.

La prima cosa che si può notare di loro è che sono identiche, ma sarà veramente così? Quali sono le differenze tra le due? Scopriamolo insieme all'interno del nostro confronto.

Confronto Huawei Freebuds 3i vs Honor Magic EarBuds

Unboxing – Huawei Freebuds 3i vs Honor Magic EarBuds

Già dalla confezione di vendita si nota la somiglianza tra le Huawei Freebuds 3i e le Honor Magic EarBuds ed al loro interno troviamo la medesima dotazione:

  • cuffie;
  • cavo per la ricarica USB – USB Type-C;
  • gommini aggiuntivi;
  • manualistica.

Costruzione e design

Qui troviamo l'unico dettaglio che differenzia le due cuffie, perché per il resto sono completamente identiche, dalla costruzione fino al suono e dall'autonomia fino all'hardware e la connettività.

Honor Magic EarBuds vs Huawei Freebuds 3i

Quindi qual è questo elemento che le distingue? Il logo del brand sul case e quello sullo stelo delle cuffie che però troviamo solo su Honor. Possiamo dire dunque che stiamo parlando di un rebranding.

Nonostante la forma allungata del case devo dire che entra bene in tasca ma, dal momento che è realizzato in plastica con finitura lucida state attenti perché potrebbe graffiarsi.

Honor Magic EarBuds vs Huawei Freebuds 3i

Ho trovato comunque una costruzione solida ed una buona chiusura magnetica che aggancia solo nella parte finale e quindi non avremo uno sportello ballerino.

Frontalmente è presente un LED di stato, così come all'interno, mentre posteriormente si trovano sia l'ingresso USB Type-C che il tasto per il primo pairing.

Honor Magic EarBuds vs Huawei Freebuds 3i

Sia le Huawei Freebuds 3i che le Honor Magic EarBuds sono delle cuffie in-ear e, come immagino ben saprete (visto che lo ripeto in ogni recensione), non amo molto le soluzioni di questo genere perché le trovo invasive e mi infastidiscono dopo qualche minuto.

Tuttavia, devo ammettere che con queste mi sono trovato benissimo e anche dopo un lungo periodo di utilizzo non ho riscontrato alcun problema. I gommini sono morbidi e non sono molto grandi, quindi non vanno a penetrare l'orecchio in maniera fastidiosa.

Inoltre, queste rimarranno ben salde in qualsiasi occasione anche qualora andiate a correre o fare sport in generale. Come se non bastasse dovrebbero avere una certificazione IP54 contro pioggia e sudore. Uso il condizionale perché sul sito non è riportato.

La superficie esterna degli auricolari è sensibile ai tocchi e supporta due gestures, ovvero doppio tocco e tocco prolungato, alle quali possiamo associare le seguenti funzioni:

  • Play/pausa e rispondi/chiudi chiamata;
  • Brano successivo;
  • Brano precedente;
  • attiva/disattiva cancellazione del rumore (disponibile solo con tap prolungato);
  • Assistente vocale.

Queste potranno essere gestite attraverso l'applicazione e possiamo associarne diverse per cuffia destra e cuffia sinistra. Per quanto riguarda i tocchi dovrete essere un po' decisi, perché a volte mi è successo che dovessi riprovare un paio di volte prima che il comando venisse preso.

Honor Magic EarBuds vs Huawei Freebuds 3i

A bordo delle Huawei Freebuds 3i e delle Honor Magic EarBuds troviamo dei sensori di prossimità che fermeranno la riproduzione non appena toglieremo un auricolare. Tuttavia, questa non riparte una volta che lo indosseremo nuovamente. Avrei preferito che venisse aggiunta questa funzione.

Aggiungo infine che avendo entrambe i microfoni e non essendoci una cuffia master possiamo utilizzarle singolarmente senza problemi.

Connettività e software

Sia le Huawei Freebuds 3i che le Honor Magic EarBuds posseggono Bluetooth 5.0 con protocolli supportati A2DP 1.3, HFP 1.6, AVRCP 1.5.

Connetterle per la prima volta sarà molto semplice, basterà premere il pulsante per l'accoppiamento per due secondi, andare nelle impostazioni del Bluetooth sul vostro smartphone e associare i due. Le prossime dovrete solamente aprire il case ed il gioco sarà fatto.

Il raggio d'azione è ottimo, entrambe riescono a coprire i 15 metri anche con muri di mezzo. Con le Xiaomi Mi Air 2S e con le Realme Buds Air oltre i 10 metri iniziamo a perdere i colpi.

Per quanto riguarda la latenza non avremo alcun tipo di problema nella visione di film o video perché ci sarà una perfetta sincronizzazione. Non si può dire lo stesso nel gaming perché si nota un leggero ritardo che, in linea generale vi farà giocare, ma che è fastidioso se fate competizioni.

Vi faccio presente anche una chicca, perché se avete uno smartphone Huawei o Honor con EMUI 10.0.1.150 o successiva apparirà un pop-up simile a quello delle AirPods in cui vi verrà mostrato lo stato di carica del case e degli auricolari.

Sia le Huawei Freebuds 3i che le Honor Magic EarBuds possono essere gestite dall'app Huawei AI Life, attraverso la quale potremo associare le diverse gestures ad ogni cuffia, potremo aggiornarle e vedere il loro stato.

Delle funzioni piuttosto basiche ma che su un prodotto da circa 100 euro devono essere assolutamente presenti.

Audio e microfoni

Ribadisco che le Huawei Freebuds 3i e le Honor Magic EarBuds sono lo stesso prodotto e lo si può notare anche qui perché entrambe hanno un volume massimo molto elevato ed un ottimo bilanciamento delle frequenze per la loro fascia di prezzo. La presenza dei bassi è perfetta ed il suono è godibile.

Inoltre, è presente anche la cancellazione attiva del rumore che, volendo, può essere disattivata e la cancellazione del rumore in chiamata. Com'è? Diciamo che riesce ad isolare abbastanza, non è perfetta ma le differenze tra quando è attiva e quando non lo è si sente.

In chiamata invece fanno un ottimo lavoro grazie ai tre microfoni in silicone con sistema Micro-Electro-Mechanical (MEMS) che sopprimono i rumori ambientali in maniera efficace. Riuscirete ad intrattenere chiamate in qualsiasi situazione senza intoppi.

Autonomia

Le Huawei Freebuds 3i e le Honor Magic EarBuds hanno una batteria da 37 mAh per ogni auricolare ed un case da 410 mAh, le quali garantiscono una buona autonomia.

Infatti, nella riproduzione musicale con volume al massimo e con cancellazione del rumore attiva sono riuscito ad arrivare fino a circa 3 ore di autonomia. Non male, anche se le Xiaomi Mi Air 2S superano il muro delle 4 ore nelle stesse modalità (senza ANC).

Nel case gli auricolari si ricaricano in circa 1 ora e possiamo ricaricarle per almeno 3 cicli, mentre la dock necessita di poco più di 1 ora e mezza.

Purtroppo non è presente la ricarica wireless e questa potrebbe essere una grande mancanza rispetto ai suoi competitors di fascia più bassa. Personalmente non la uso, ma so che molti di voi la preferiscono a quella con il cavo, oltre al fatto che è più comoda.

Conclusioni – Huawei Freebuds 3i vs Honor Magic EarBuds

Insomma, come avrete ben capito le Huawei Freebuds 3i e le Honor Magic EarBuds sono delle ottime cuffie con cancellazione del rumore attiva che vengono vendute ad un prezzo equilibrato, parliamo di circa 99 euro.

Personalmente mi sono trovato molto bene con entrambe e se dovessi consigliarvi quale acquistare tra le due vi direi di prendere quelle che, al momento della lettura del confronto, sono al prezzo inferiore.

Questo perché, come ho già detto più volte, le due sono completamente identiche e a meno che non preferiate un brand all'altro allora la scelta varia solo in base al prezzo.

Nei giorni scorsi abbiamo visto scendere le Honor Magic EarBuds a 75 euro, quindi vi consiglio di iscrivervi al nostro canale Telegram di GizDeals per non perdere di nuovo il coupon!

87,94€
disponibile
3 nuovo da 85,90€
12 usato da 73,47€
Amazon.it
Spedizione gratuita
88,00€
disponibile
7 nuovo da 88,00€
6 usato da 76,76€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 23/10/2020 09:07