La serie Huawei P40 introduce per prima la tecnologia VoNR

huawei p40 pro 5g

Si fa tanto parlare di 5G, sia nel bene che nel male, fra chi spinge verso l'innovazione e chi fa affidamento a fake news a base di Coronavirus. La realtà dei fatti è che, come ogni novità tecnologica che si rispetti, è accompagnata da una certa dose di scetticismo. Anche perché ad oggi il 5G non ha dimostrato ancora nulla di concreto, specialmente in ambito consumer. I primi smartphone compatibili sono già in circolazione da mesi, ma fintanto che gli operatori non lo supporteranno a dovere sarà sostanzialmente inutile. Fra i primi ci sono i modelli della serie Huawei P40, tutti con modem 5G ed in grado di utilizzare le reti di nuova generazione, anche in modo mai visti.

LEGGI ANCHE:
Huawei: ecco il brevetto di un device con display estraibile

Il 5G è sfruttato dalla serie Huawei P40 anche per le videochiamate

Mettendo da parte i già citati problemi attuali di copertura, a cosa serve il 5G? In soldoni, ad una maggiore ampiezza di banda corrisponde il poter trasmettere una maggiore quantità di dati. Per esempio, la tecnologia VoNR (Voice over New Radio) è considerabile l'erede della VoLTE (Voice over LTE). Già con il 4G ci sono stati poderosi passi in avanti per quanto concerne la qualità delle telefonate. Anziché affidarsi alle ormai anacronistiche reti 2G e 3G, è possibile utilizzare la rete 4G per veicolare le conversazioni telefoniche. A patto che si abbiano due smartphone compatibili, ad oggi sempre più diffusi.

Lo stesso avverrà con la funzione VoNR, praticamente il parallelo ma in 5G. Come indica lo stesso acronimo, le telefonate passeranno dal 5G anziché dal 4G tramite VoLTE. Ma l'upgrade migliore riguarderà le videochiamate, potendo far passare i dati audio e soprattutto video tramite 5G. A beneficiarne sarà sia la qualità generale che il minore lag fra i due interlocutori, senza più i classici problemi di disturbo visivo o sonoro.

Qualche giorno fa OPPO ha dichiarato di essere stata la prima ad effettuare una videochiamata in 5G. Fatto sta che nessuno smartphone OPPO in commercio è in grado di farlo, almeno stando a quanto ne sappiamo finora. Al contrario, è stato scoperto che la serie Huawei P40 già integra la funzione VoNR, come vedete nello screenshot qua sopra. Da notare, però, che questa opzione è “nascosta” all'interno della sezione Opzioni Sviluppatore, a dimostrazione di come non sia ancora una cosa totalmente ufficiale.

⭐️ Scopri il nuovo Volantino Settimanale di GizChina con offerte e coupon esclusivi sempre diversi.
Honor