Huawei Mate 40 Pro: l’innovativa fotocamera nei nuovi render

huawei mate 40 pro

È ancora presto per parlare con una certa attendibilità di Huawei Mate 40 Pro e di tutti i cambiamenti che verranno introdotti. Non sono mancati rumors su rumors in questi mesi, ma sempre lasciando dietro di sé una certa dose di scetticismo. Potrebbe fare eccezione questa nuova immagine render, pubblicata dal leaker Teme. Sia perché è apparentemente ben fatta, sia perché questo leaker difficilmente non ci ha preso, anche con un certo anticipo. Per questo sembra più che lecito parlarne, anche perché nel render vediamo quella che dovrebbe essere la fotocamera dello smartphone.

LEGGI ANCHE:
Niente 5G nella vostra città? Tsk, Huawei lo porta sull’Everest!

La fotocamera di Huawei Mate 40

La prima cosa che notiamo è che, prendendo per buona l'immagine, Huawei Mate 40 manterrà la stessa linea grafica della serie 30. Sarebbe la prima volta che Huawei non adotta un cambio estetico per la serie Mate, sempre innovativa sotto questo profilo. Rimarrebbe così la quad camera incastonata in un modulo circolare, attorniato da una texture zigrinata tutt'attorno. Cambia la colorazione, invece, con una tinta arancione che sembra riprendere quella del modello attuale 5G.

Sopra c'è la scritta incisa sulla back cover, confermando (se ci fosse bisogno) la co-ingegnerizzazione con Leica. La scritta riporta apertura f/1.6-3.4 e lunghezza focale 16-125 mm, riferito ai sensori che saranno installati sul telefono. Sarebbero riprese le innovazioni di Huawei P30 Pro, con un primario da 50 MP f/1.6 ed un sensore ToF al suo fianco. Subito sotto c'è il teleobiettivo periscopiale, probabilmente lo stesso 8 MP f/3.4 con zoom ottico 5x.

Concentriamoci con il quarto sensore, l'unico che dovrebbe cambiare a livello hardware dagli attuali top di gamma. Il nuovo grandangolare, per la prima volta con una struttura rettangolare anziché quadrata, sarebbe la nuova Cine Lens. Incaricata anche dell'acquisizione dei video, sfrutterebbe la tecnologia FreeLens proprio con questa nuova tipologia di lente. Quando si scatta con un grandangolare, spesso ai bordi la nitidezza non è il massimo, data la natura della lente stessa. Questa conformazione permetterebbe a Huawei Mate 40 di migliorare la definizione dell'immagine, promettendo zero aberrazioni e vignettature.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .