Huawei Kirin 1020 e Apple A14 guideranno TSMC verso il successo

Quando parliamo d'innovazione in ambito smartphone, non intendiamo solo riferirci ad elementi estetici. Anche se molti produttori stanno tentando di portare soluzioni diverse, con display pieghevoli e quant'altro, esiste la concreta possibilità di assistere ad un upgrade interessante anche delle componenti interne. Nel corso di questi anni, infatti, abbiamo già assistito a questo tipo di fenomeno. Non stupisce, quindi, che i prossimi SoC, in particolare il Huawei Kirin 1020 e Apple A14, possano portare al successo TSMC, grazie ad un processo produttivo a 5nm.

TSMC ha aumentato le proprie entrate del 42%

huawei

Dando un'occhiata ai numeri riguardanti TSMC (Taiwanese Semiconductor Manufacturing Company) notiamo un trend di crescita davvero importante. Nonostante Huawei abbia dichiarato di volersi distaccare da questo brand, nel corso dell'anno passato ha contribuito alla crescita di quest'azienda. Solo nel primo trimestre del 2020, infatti, le entrate sono aumentate per una percentuale pari al 42% rispetto allo stesso periodo del 2019. Questo anche grazie, quindi, ai nuovi SoC a 7nm, che ben presto verranno sostituiti da un altro tipo di tecnologia.

LEGGI ANCHE:
La serie Huawei Nova 7 sarà “gemellata” con Honor 30

Huawei Kirin 1020 e Apple A14 potrebbero essere i primi a sfruttare la nuova architettura messa in piedi da TSMC, con SoC a 5nm. Dai dati ottenuti in laboratorio, è stato calcolato che su core Cortex-A72 vi è un aumento di velocità pari al 15% ed un consumo energetico inferiore del 30%. Motivo per cui tale prodotto potrebbe fare gola a questi produttori, che già sui prossimi smartphone potrebbero implementare tale struttura.

💰 Risparmia con GizDeals per le migliori offerte dalla Cina!
⭐️ Se hai fame di notizie, segui GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .