Xiaomi Mi 10T arriva su Geekbench, ma c’è aria di fake

redmi k30 pro poco f2 pocophone f2

A poche ore di distanza dalla presunta lista di dispositivi del brand cinese in arrivo nel 2020, ecco spuntare su Geekbench il “misterioso” Xiaomi Mi 10T. Tuttavia i risultati non convincono, così come le specifiche hardware del dispositivo, facendo pensare che possa trattarsi di benchmark fasulli.

Xiaomi Mi 10T non convince su Geekbench: ecco perché

xiaomi mi 10t

Lo Xiaomi Mi 10T viene nominato nella presunta lista di cui sopra, insieme al fratello maggiore Pro. Dovrebbe trattarsi delle versioni europee di Redmi K30 e K30 Pro, e la cosa assume contorni più “certi” (anche se non vi è ancora la certezza assoluta) grazie alla certificazione Google. Non sembrerebbe strano vedere questi due dispositivi della serie Redmi in Europa sotto l'egida di Xiaomi, come avvenuto in passato per il K20 e K20 Pro. Nonostante ciò i benchmark dello Xiaomi Mi 10T su Geekbench non convincono ed il motivo è presto detto.

Secondo quanto riportato sulla piattaforma il dispositivo avrebbe raggiunto i punteggi di 334 e 1403 ed avrebbe a bordo lo Snapdragon 660. Insomma, suona parecchio strano che Xiaomi si affidi ad un hardware “datato” per un dispositivo della serie Mi 10, specialmente alla luce del fatto che la serie T – finora – ha rappresentato una gamma medio alta. Tra l'altro, con il lancio europeo di Mi 10 e Mi 10 Pro abbiamo assistito anche al debutto del Mi 10 Lite ed ora come ora non avrebbe senso portare sul mercato un dispositivo con lo Snap 660, tra l'altro con il nome Xiaomi Mi 10T.

Restiamo in attesa di ulteriori novità al riguardo e nel frattempo vi invitiamo a considerare questi benchmark con le dovute precauzioni.

💰 Risparmia con GizDeals per le migliori offerte dalla Cina!
⭐️ Se hai fame di notizie, segui GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .