Huawei: donna salvata dall’autonomia di un Y6, un telefono da 90 euro

huawei y6

Molto spesso ci giungono notizie da tutto il mondo, che testimoniano come gli smartphone abbiano avuto un ruolo fondamentale in qualche importante vicenda. Non sempre, dunque, questi possono essere demonizzati. Talvolta sono utili per chiamare aiuto, o per filmare un particolare atto che non deve passare inosservato. Al loro interno troviamo così tante funzioni, infatti, che a volte dimentichiamo quasi che possa tornarci utile nel momento del bisogno. Questo aspetto non sarà passato sicuramente in secondo piano, però, ad una signora britannica, che senza il suo Huawei Y6 ora potrebbe probabilmente non esserci più.

Y6 è sinonimo di vita (e batteria smisurata)

huawei y6

Beth McDermott, una donna di 42 anni, deve un gran favore al proprio Huawei Y6, uno smartphone non recentissimo dal costo di circa 90 euro. Qualche giorno fa, infatti, dopo essere inciampata e caduta rovinosamente a terra, da un'altezza considerevole, non riusciva più a muovere un muscolo. Vivendo da sola, però, la sua unica speranza era quella di riuscire a raggiungere lo smartphone, sperando che questo non fosse completamente scarico dopo circa 3 giorni di autonomia.

LEGGI ANCHE:
Huawei tenta gli sviluppatori: guadagni altissimi su AppGallery

Sembra che la batteria di tale device segnasse ancora un 50% di carica residua, con gran stupore anche della stessa proprietaria del telefono. Non è passato molto, dunque, da quando la signora ha desiso di chiamare l'ambulanza, per farsi soccorrere. Tutto è finito per il verso giusto, e Huawei si è confermata come una delle aziende che in quanto ad autonomia, sui propri smartphone, non ha nulla da invidiare a nessun altro brand.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .