Niente MWC 2020 per Huawei e Honor: prossimi eventi solo online

honor evento 24 febbraio

Sembra che il Coronavirus abbia messo in ginocchio anche l'economia. Nonostante ci siano stati dei progressi in ambito scientifico, per cercare di fermare questo epidemia, alcuni produttori preferiscono mettere in sicurezza i propri dipendenti. Motivo per cui il Mobile World Congress di Barcellona potrebbe seriamente risentirne. Dopo il forfait di LG, dunque come si saranno comportate le altre aziende? Huawei, Samsung, OPPO, Xiaomi saranno presenti a questa importante fiera?

Aggiornamento 17/02: nuovi dettagli sugli eventi Huawei ed Honor che si sarebbero dovuti tenere al MWC, li trovate a fine articolo.

Xiaomi sarà al MWC 2020, con le dovute “modifiche”

mwc 2020

Da quello che abbiamo potuto apprendere in queste ore, mancheranno parecchie piccole aziende al MWC di Barcellona. Tutti i produttori cinesi minori, che occupano gran parte della fiera, non saranno presenti a questo evento, a causa del Coronavirus. Dopo l'annuncio di LG, dunque, ecco che anche altri brand hanno deciso di mettere in chiaro la propria posizione.

LEGGI ANCHE:
Paura del Coronavirus? A Wuhan le consegne si fanno via robot

Huawei, OPPO e Xiaomi saranno presenti a questa fiera, pur con qualche modifica. Al momento, infatti, non sono previsti cambi di programma per queste aziende, che dovrebbero mantenere fede a tutti gli impegni presi prima dell'esplosione dell'epidemia. Sicuramente, però, saranno apportate alcune “modifiche”, come dichiarato dalla stessa Xiaomi. Malgrado questo, dunque, avremo modo di vedere da vicino tutti i nuovi prodotti dei più grandi colossi di tecnologia. Peccato davvero, però, che sia necessario rinunciare a qualche grande produttore come LG.

Aggiornamento 10/02

Vista la spinosa faccenda attorno alle assenze del MWC 2020, ecco quanto comunicato ufficialmente da Xiaomi Italia:

Spoiler title

Data l’attuale situazione creatasi a causa del coronavirus, Xiaomi desidera informare i fan, i media, i partner e gli utenti che la salute e la sicurezza di tutti sono una priorità assoluta per l’azienda. Xiaomi conferma la propria partecipazione, come previsto, al MWC Barcellona 2020 durante il quale saranno annunciati nuovi smartphone e nuovi prodotti smart hardware.

Xiaomi si impegna a contenere l’attuale epidemia seguendo tutte le efficaci misure di prevenzione raccomandate per salvaguardare la salute e il benessere dei propri dipendenti, fan, media, partner e utenti che parteciperanno al MWC. Per questo motivo, l’azienda ha messo in atto ulteriori provvedimenti e istruzioni da adottare durante la conferenza stampa che si terrà domenica 23 febbraio così come presso lo stand situato al Padiglione 3, 3D10, presso Fira de Barcelona Gran Vía, dal 24 al 27 febbraio.

• Xiaomi si assicurerà che tutti i dipendenti in viaggio dalla Cina non mostrino alcun sintomo e che, prima del loro arrivo a Barcellona, abbiano trascorso almeno un periodo di 14 giorni fuori dalla Cina.

• Xiaomi si assicurerà che tutti i Manager dell’azienda che parteciperanno alle attività e ai meeting previsti durante il MWC abbiano trascorso un periodo di 14 giorni fuori dalla Cina.

• Xiaomi seguirà le linee guida di GSMA, inclusa la politica “no-handshake”. Inoltre, saranno intensificate le misure igienico-sanitarie e saranno distribuite forniture protettive ai visitatori, nel tentativo di salvaguardare la salute di tutti.

• Xiaomi si assicurerà che tutto il personale presente presso lo stand provenga dai propri uffici dislocati in Europa. Anche per loro, l’azienda si accerterà che non mostrino sintomi nei 14 giorni prima del supporto sul campo al MWC.

Aggiornamento 11/02

Dopo Xiaomi, anche OPPO ha deciso di confermare la propria presenza al MWC 2020. Nonostante varie aziende non ci saranno, OPPO sarà in grado di rispettare le direttive sanitarie indette dal GSMA, ente organizzatore del MWC.

Spoiler title

Da quando GSMA ha annunciato che la mostra in corso si terrà dal 24 al 27 febbraio 2020 come da programma, OPPO, dopo un'attenta preparazione e autovalutazione, ha deciso di partecipare a MWC 2020 come da programma e portare gli ultimi prodotti e tecnologie durante l'evento. OPPO mette sempre al primo posto la salute e la sicurezza degli espositori. Oltre a rispettare rigorosamente le norme pertinenti del funzionario GSMA, l'Organizzazione mondiale della sanità e il Comitato sanitario nazionale cinese, adotteremo anche misure di protezione complete e rigorose per proteggere la salute del personale e dei visitatori. Le misure includono ma non sono limitate a quanto segue:

• Tutti i dipendenti OPPO dalla Cina sono stati messi in quarantena per 14 giorni nell'area locale e assicurano che non ci siano sintomi prima dell'esposizione. Durante questo periodo, tutti i dipendenti segnalano e confermano quotidianamente il loro stato di salute.

• La sede della conferenza OPPO, la sala conferenze, l'area espositiva della sede MWC, le attrezzature espositive e i veicoli navetta saranno regolarmente disinfettati.

• Prima di entrare nella conferenza di lancio di nuovi prodotti OPPO e nell'area espositiva della sede di OPPO MWC, tutto il personale e i visitatori devono eseguire la misurazione della temperatura e la disinfezione delle mani; in caso di necessità di maschere, OPPO fornirà anche assistenza.

Aggiornamento 11/02 18:00

Come previsto, anche Huawei ha ribadito la sua presenza al MWC 2020. Anche perché alla fiera spagnola ci sarà l'annuncio relativo ad un nuovo pieghevole, ovvero Huawei Mate XS. Il teaser parla chiaro, se ce ne fosse ancora bisogno, con l'evento che si terrà ufficialmente il 23 febbraio alle 14:00 locali. Le novità saranno molteplici, come lascia intuire l'immagine, fra notebook, tablet, cuffie, visori VR, automobili, smart TV e smartwatch.

Aggiornamento 14/02

Era prevedibile, dopo la decisione del GSMA di annullare in toto il MWC 2020 di Barcellona. Huawei ha preso coscienza di ciò e si è espressa così in merito:

Huawei rispetta la decisione del GSMA di cancellare il Mobile World Congress Barcellona 2020. Apprezziamo tutti gli sforzi che gli organizzatori e il governo Spagnolo hanno impiegato in questo evento. Huawei continuerà sempre a supportare lo sviluppo degli eventi Mobile World Congress a Barcellona. Continueremo anche a comunicare con clienti e partner, sia online che tramite eventi regionali, le nostre novità per prodotti e soluzioni.”

Per il momento il lancio di Huawei Mate XS è da considerare rimandato a data da destinarsi, così come buona parte degli annunci che erano previsti per il MWC 2020. Non appena ne sapremo di più, non mancheremo di farvelo sapere.

Aggiornamento 17/02

Manca ancora una conferma ufficiale, ma le fonti parlano di un evento online che si terrebbe in quei giorni, ovvero il 24 febbraio alle ore 14:00 per l'Europa. Fra i nuovi prodotti attesi c'è Huawei Mate XS per il mercato globale, così come wearables, tablet, prodotti 5G ed altro ancora.

Aggiornamento 17/02 16:00

Dopo Huawei, anche la “cugina” Honor ha confermato la riorganizzazione a causa della cancellazione del MWC 2020. L'evento che si sarebbe dovuto tenere il 24 febbraio ci sarà, ma non sotto forma di evento tradizionale. Il tutto si terrà sotto forma di evento online, sempre nello stesso giorno alle ore 18:30 in Italia.

Denominato “All-Scenario Intelligence“, l'evento vedrà il lancio nei vari mercati di riferimento di Honor View 30 e dei nuovi prodotti dell'ecosistema, fra notebook e non.


📱Segui GizChina su Google News,  clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti ⭐️.