Xiaomi: i nuovi controlli di sicurezza sulla MIUI vi segnaleranno comportamenti anomali delle app

xiaomi miui 11.1

Tutte le varie questioni fra Trump e Huawei hanno fatto luce su un problema attuale, ovvero quello della sicurezza nazionale. Sebbene non vi siano prove riguardo un reale pericolo di quest'azienda verso gli Stati Uniti, la popolazione ha scelto già da che parte stare. Nonostante questo, però, non tutte le aziende cinesi sono uguali. Alcune, come la stessa Xiaomi, cercano sempre di andare incontro alle esigenze del cliente, anche in materia di privacy.

MIUI 11 verrà resa ancora più sicura

xiaomi

Da quello che abbiamo potuto osservare in queste ore, pare che Xiaomi si stia muovendo concretamente per introdurre sui propri dispositivi alcune nuove funzioni. Si tratterà principalmente, infatti, di controlli legati alle singole applicazioni sulla MIUI, al fine di proteggere la sicurezza degli utenti e la loro privacy. Ovviamente tali controlli potranno essere personalizzati. Avrete modo, dunque, di decidere quali app abilitare e quali no, per evitare magari di essere bombardati di notifiche tutto il giorno.

LEGGI ANCHE:
Il display di Xiaomi Mi 10 è prodotto da TCL e costa parecchio!

Su XDA-Developers viene riferito che la società sta attualmente testando un nuovo sistema di notifica per le singole applicazioni. Queste segnaleranno qualsiasi attività che potrebbe potenzialmente violare la privacy o la sicurezza dell'utente. Si tratta, dunque, di un sistema di controllo che potrebbe anche superare quello già presente su Android 10. Non è semplice, però, mettere a punto un programma di questo tipo. Motivo per cui crediamo che ci vorrà ancora del tempo prima di vederlo effettivamente a bordo degli smartphone del brand cinese.


📱Segui GizChina su Google News,  clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti ⭐️.