Xiaomi brevetta l’erede di Vivo NEX Dual Display

xiaomi brevetto due display
Oclean

Vi ricordate il Vivo NEX Dual Display? Da tempo gran parte degli sforzi dei produttori sono indirizzati nell'ottenere uno smartphone quanto più privo di bordi. Ciò si traduce in smartphone con notch, con foro o con selfie camera a scomparsa. In alcuni casi, tipo quello di Nubia Z20, l'azienda decide di implementare un display secondario. Posizionandolo sul posteriore, è possibile eliminare la selfie camera e gli ingombri che ne deriverebbero, incentrando tutto sulla fotocamera posteriore. Ed è proprio quello che succede in quest'ultimo brevetto depositato presso l'ente CNIPA da parte di Xiaomi.

LEGGI ANCHE:
Ci sarà uno Xiaomi Mi 10 SE? L’azienda risponde ai fan

Nuovo concept di smartphone con due display da parte di Xiaomi

Non a caso ho citato uno degli scorsi top di gamma di casa Vivo. Le immagini parlano chiaro: il dispositivo brevettato da Xiaomi ricorda molto quello dell'azienda rivale. Davanti tutto schermo, dietro un pannello secondario subito sotto tripla fotocamera (forse grandangolo e teleobiettivo), con il sensore primario circondato da quella che pare essere la corona del flash LED. Così facendo, sarebbe possibile sfruttare un sensore come quello grandangolare per effettuare selfie dalla prospettiva allargata.

Le immagini ci mostrano anche l'interfaccia MIUI all'opera, a dimostrazione di come il display posteriore abbia le stesse funzionalità di quello principale. In un mondo dove i pieghevoli stanno prendendo piede, questa tipologia di telefoni potrebbe trovare comunque una propria collocazione. Anche se utilizzare due display ed ottimizzare gli spazi interni di conseguenza comporta comunque costi superiori alla norma.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .
AnyCubic