Huawei P40 e P40 Pro: tutte le novità della fotocamera

Della serie Huawei P40 e P40 Pro conosciamo già molti aspetti. Ne abbiamo scoperto scocca e display, così come le possibili colorazioni e la data di lancio, e sappiamo che ci sarà anche una versione in ceramica. Ma senza girarci troppo intorno, ciò che catalizza l'attenzione di molti utenti è cosa verrà introdotto di nuovo nel comparto fotografico. Sin dalla nona generazione Huawei ha deciso di puntare tutto sulla qualità di foto e video, arrivando a fare concorrenza ai principali camera phone.

Aggiornamento 14/02: spuntano su Twitter altri dettagli sui sensori che avremo sulla serie P40. Li trovate a fine articolo.

Aggiornamento 20/01: si aggiungono nuovi dettagli in merito ai sensori utilizzati su Huawei P40 Pro.

Aggiornamento 17/01: grazie ai render ufficiosi forniti da 91Mobiles ed altre fonti, scopriamo più dettagli specifici sui sensori di entrambi i modelli.

LEGGI ANCHE:
Huawei e Honor interrompono il roll-out EMUI 10 per alcuni modelli

Tutti i dettagli finora svelati sulla fotocamera di Huawei P40 e P40 Pro

huawei p40

Ma quali saranno le novità? Unendo rumors ed ipotesi più fondate, ecco quali dovrebbero essere i cambiamenti. A bordo di Huawei P40 dovremmo trovare una tripla fotocamera, munita di sensore primario, teleobiettivo e grandangolo. Secondo le indicazioni del leaker Teme, la configurazione su P40 comprenderebbe un primario da 52 MP con sensore da 1/1.3″, un grandangolare Cine Camera da 40 MP con sensore da 1/1.5″ ed un teleobiettivo 3X. Il nuovo sensore da 52 MP migliorerebbe negli scatti n fase notturna. Questo grazie all'utilizzo della tecnica di Pixel Binning 4-in-1 che permetterebbe di ottenere foto sì in 13 MP, ma con pixel da 2.24 μm.

Per quanto riguarda la selfie camera, si parla dell'utilizzo di due sensori da 32+2 MP, con il secondo che sarebbe anch'esso un sensore ToF per migliorare il bokeh.

huawei p40 pro

Ma i rumors si sono concentrati principalmente sul modulo fotografico che troveremmo su Huawei P40 Pro, il vero top di gamma 2019. Qua avremo una quad camera, con un sensore in più rispetto al modello standard ed anche un sensore ToF. Come visibile nel render, sul Pro ci sarebbe il cosiddetto teleobiettivo a periscopio, capace di aumentare la lunghezza focale con uno zoom ottico 5x. Gli altri sensori, ovvero primario e grandangolare, sarebbero i medesimi del P40 base.

huawei p40 pro pe

Scopriamo anche che ci sarà Huawei P40 Pro PE, denominato anche provvisoriamente Premium Edition. Oltre ad avere una scocca in ceramica, questo modello avrà caratteristiche ancora più avanzate. La configurazione con penta camera vedrà lo spostamento del flash LED in basso, in modo da far spazio al sensore aggiuntivo. Non ci viene specificato a cosa servirà quest'ultimo, ma quello che traspare è che troveremo il nuovo sistema di zoom ottico 10x. Questo grazie al nuovo sensore Sony IMX520 adottato dall'azienda, con un doppio prisma che permetterà tale lunghezza focale raddoppiata.

Fra l'altro, su P40 Pro (forse soltanto PE) avremo un inedito sensore Sony da 52 MP siglato come Quad Quad Bayer. La tecnologia di Pixel Binning, oltre che in 4-in-1, verrà spinta a ben 16-in-1, permettendo foto a “solo” 3.25 MP. Questo per ottenere foto e video ancora più impressionanti in fase notturna, con pixel da 8.96 μm.

Aggiornamento 20/01

Come indica l'ultimo post su Weibo del leaker Digital Chat Station, su Huawei P40 Pro dovremmo vedere utilizzato per la prima volta l'inedito sensore Sony IMX708. Assieme a questo leak non troviamo allegata alcuna specifica in merito a mega-pixel, apertura focale o quant'altro. Dovrebbe essere mantenuta la matrice RYYB introdotta sui precedenti top di gamma e potremmo star parlando del succitato sensore Quad Quad Bayer.

Aggiornamento 13/02

Li avete visti i primi samples fotografici scattati con Huawei P40 Pro?

Aggiornamento 14/02

L'account Twitter di Huawei Club butta lì altri dettagli sul comparto fotografico della serie P40. Il primario sarebbe nuovamente confermato essere l'inedito SonyIMX700, un sensore da 52 MP con dimensioni di 1/1.33″. Viene confermata anche la assurda capacità di Pixel Binning 16-in-1, con foto da pixel di ben 4.48 µm. Per avere un metro di paragone, il nuovo sensore di S20 Ultra ottiene pixel da 2.4 µm tramite Pixel Binning. Si fa accenno anche la grandangolare da 40 MP, al sensore ToF e al teleobiettivo ottico 10x.


📱Segui GizChina su Google News,  clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti ⭐️.