Huawei non sarà esclusa dal 5G in Francia, parola del Ministro dell’Economia

huawei logo

Solo qualche mese fa il Presidente Emmanuel Macron dichiarò di non avere assolutamente alcun pregiudizio sulle aziende cinesi. Questo era il preludio, dunque, ad una apertura del governo francese a Huawei. Non è un mistero, infatti, che anche la Francia si stia preparando all'arrivo del 5G nel migliore dei modi. Secondo le ultime dichiarazioni del Ministro dell'Economia, dunque, pare che la voglia di collaborare con tale società sia ancora viva, a maggior ragione in questo momento d'incertezza per l'economia mondiale.

Bruno Le Maire non esclude Huawei dalla Francia

huawei 5g

Da quello che abbiamo potuto apprendere in queste ore, pare che la Francia abbia mantenuto la propria posizione in merito al 5G. Questo vuol dire che Huawei non sarà assolutamente discriminata e potrà collaborare per introdurre l'infrastruttura atta a sfruttare il nuovo standard di rete. Dalle parole del Ministro dell'Economia e delle Finanze, Bruno Le Maire, infatti, pare chiaro che la Francia abbia intenzione di mettersi nelle mani del colosso delle telecomunicazioni cinese, che ha grande esperienza in tale settore.

LEGGI ANCHE:
Huawei: proroga di altri 45 giorni concessa dagli USA

Gli Stati Uniti non perdono occasione di mettere in guardia i vari Paesi dalla minaccia di Huawei. Più di una volta, però, l'Unione Europea ha dichiarato di non voler chiudere le porte a nessuna azienda, soprattutto in merito al 5G. Se Huawei dovesse fare una buona offerta, dunque, la Francia sarebbe pronta ad accogliere le sue competenze e a collaborare con essa.


📱Segui GizChina su Google News,  clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti ⭐️.