Recensione Roborock S5 Max: non potreste desiderare di meglio!

Roborock S5 Max

Sebbene tale prodotto inizialmente presentasse costi proibitivi, nell'ultimo periodo questi robot sono diventati sempre più diffusi. Tante persone, infatti, hanno avuto l'esigenza di prenderne uno, a causa dei propri orari lavorativi che non permettono loro di mantenere sempre pulita l'abitazione. Con tale dispositivo, invece, ci si può permettere di stare lontani da casa, senza trascurare nessun aspetto. Roborock S5 Max, infatti, è una delle ultime creazioni dell'azienda produttrice dei robot targati Xiaomi, che può pulire casa e, allo stesso tempo, lavare le superfici dei pavimenti. Vediamo, dunque, come si è comportato questo robot, all'interno della nostra recensione completa.

Recensione Roborock S5 Max

Unboxing

Come su altri prodotti di questo tipo, non troviamo una dotazione ricchissima. Ci saremmo aspettati, infatti, qualche parte di ricambio in più, visto anche il prezzo a cui viene proposto tale robot. Nonostante questo, però, all'interno della confezione trovano spazio:

  • Roborock S5 Max;
  • base di ricarica, da poggiare a terra;
  • singolo tappetino antiumidità;
  • cavo di alimentazione, da collegare alla base di ricarica;
  • accessorio per il lavaggio dei pavimenti;
  • panno per la pulizia;
  • manuale d'istruzioni, anche in lingua italiana.

Design & Materiali

Dando uno sguardo alla confezione di vendita, subito diventa chiaro quali siano le opzioni principali offerte da questo prodotto. Roborock S5 Max, infatti, è in grado di raccogliere lo sporco in eccesso e di lavare i pavimenti, attraverso l'utilizzo di alcuni appositi moduli in dotazione. Osservando le sue dimensioni, siamo al cospetto di un dispositivo che misura 353 x 350 x 96,5 mm, mostrando un peso di circa 3,5 Kg. A livello estetico, però, regna il minimalismo. Vediamo, dunque, come questo prodotto presenti una colorazione bianca, caratterizzata dalla presenza di una torretta centrale all'interno della quale si intravede una componente color arancio. Si tratta, quindi, di un accessorio che potenzialmente può integrarsi perfettamente in qualsiasi tipo di ambiente.

Roborock S5 Max

Anche la base di ricarica è molto sobria, mostrando semplicemente i pin sulla parte inferiore, ed un LED superiore che indica lo stato del robot. A proposito di ques'ultimo, poi, vediamo come lungo tutta la sua superficie si staglino diversi sensori. Sulla torretta centrale, dunque, risiede un sensore laser, che misura la distanza con gli oggetti ed offre una mappatura degli spazi circostanti. Dando un'occhiata alla parte anteriore, invece, vediamo un altro sensore, preposto al riconoscimento degli ostacoli. Questo è stato posizionato all'interno di una parte mobile, che dovrebbe ammortizzare l'urto con qualsiasi tipo di oggetto, evitando la rottura di qualche componente. Tale paraurti, comunque, occupa una buona metà di tutta la circonferenza del robot.

Oltre i tasti di accensione/avvio/spegnimento e di ritorno alla base, sulla parte superiore non troviamo altri dettagli interessanti. Solo alzando il coperchio, però, scopriamo la presenza della vaschetta per la raccolta dello sporco, così come il filtro dell'aria. Dando uno sguardo a destra, in alto, vediamo anche la presenza di un LED, che indica semplicemente lo stato di connessione con il Wi-Fi. Posteriormente, poi, abbiamo anche la vaschetta per l'acqua, la cui utilità sarà analizzata in seguito.

Sono quattro i sensori di dislivello presenti sul fondo. Su tale superficie, poi, troviamo la ruota omnidirezionale, i due contatti per la ricarica, la spazzola laterale in plastica, le due ruote principali, la spazzola centrale ed il meccanismo per la rimozione di quest'ultima. Non ho riscontrato, dunque, nessun tipo di graffio o imperfezione in questo tipo di prodotto, dato che tutte le parti sembrano essere state assemblate alla perfezione. Si tratta certamente di un accessorio ben curato, non solo nel design. Nonostante tutti gli urti, poi, la parte frontale in plastica non ha subito danni.

Roborock S5 Max

Software

Mettiamo da parte, per un attimo, il discorso relativo all'estrema robustezza di questo Roborock S5 Max, per dedicarci all'analisi del software che governa tale dispositivo. Trattandosi di un accessorio dedicato alla pulizia della casa, o ufficio, al suo interno trova spazio un sistema di intelligenza artificiale in grado di riconoscere ostacoli, evitare alcune zone e modulare la propria potenza a seconda del tipo di superficie su cui si trova.

Non vengono specificate molte caratteristiche tecniche sul sito ufficiale, ma con l'applicazione ufficiale avrete una panoramica completa di tutte le sue attività. Sul vostro smartphone, infatti, potrete scaricare l'app “Roborock”, dove poter registrare il prodotto e cominciare ad utilizzarlo in maniera completa. Questo accessorio, però, dovrà essere collegato al Wi-Fi. Tenendo premuto sui due pulsanti presenti sul robot, la spia dedicata alla connessione comincierà a lampeggiare, per poi collegarsi (subito dopo la configurazione) alla rete di casa. Terminate tutte queste operazioni potrete procedere finalmente alla pulizia dei vostri spazi.

Roborock S5 Max

Non abbiamo alcun telecomando in dotazione, perché tutto può essere gestito dall'app. Al suo interno, dunque, troveremo la mappa della nostra casa, così come l'indicazione della batteria e del tempo impegiegato per completare l'ultimo programma di pulizia. Sulla parte inferiore, invece, avremo modo di avviare un programma, potendo scegliere la potenza di aspirazione ed il livello dell'acqua da depositare sul terreno. Quando verrà avviata la prima pulizia il robot mapperà l'abitazione. Solo a quel punto avremo modo di decidere la divisione delle varie stanze, modificando manualmente quella impostata dal robot stesso. Selezionare a dovere le singole zone, dividendo tutti i vari spazi, sarà utile nel momento in cui sarà necessario pulire solo alcuni spazi, senza intaccare anche gli altri. Ogni singola zona, poi, potrà avere programmi di pulizia diversi, decidendo potenza di aspirazione e livello d'acqua da utilizzare all'interno di tale stanza.

Alcuni punti potrebbero essere di difficile accesso. Non sapendolo, però, il robot potrebbe provare comunque ad entrarvi, danneggiando qualche sua parte. Per evitare questo tipo di problemi, tramite l'applicazione è possibile settare delle zone con divieto di accesso. Inserendole nella mappa, quindi, sarete sicuri che il vostro Roborock S5 Max non oserà più avvicinarsi. Tutte queste operazioni, comunque, sono gestibili solo dallo smartphone. Nel caso in cui non aveste particolari esigenze, però, sarebbe possibile avviare una semplice pulizia anche cliccando sul tasto Power del robot. In questo caso, tutte le impostazioni presenti sull'app sarebbero mantenute in memoria, continuando a gestire la pulizia della casa secondo le vostre disposizioni.

Roborock S5 Max

Hardware & Funzionamento

Non andremo a vedere in dettaglio la scheda tecnica di questo prodotto, dato che le informazioni a nostra disposizione sono piuttosto scarne da questo punto di vista. Riguardo il sistema di pulizia, però, sappiamo che la spazzola principale, posta in basso, offre 1500 giri al minuto. Grazie ad essa, dunque, è possibile catturare una buona quantità di sporco sul terreno. Tutto questo materiale, poi, viene veicolato all'interno della vaschetta per lo sporco, dotata di un apposito filtro. All'interno dell'applicazione viene indicato anche il momento in cui svuotare tale sacca, avendo cura di lavare il filtro con acqua. Parte dei buoni risultati ottenuti, comunque, sono da attribuire anche alla spazzola laterale, che riesce ad arrivare in punti diversamente non raggiungibili dal robot.

Roborock S5 Max

Quando la superficie sul quale poggia il robot cambia, questo modifica la propria forza di aspirazione. Se, ad esempio, giunge su un tappeto, noteremo un incremento nella potenza di aspirazione notevole. Tramite app, comunque, potremo anche decidere di inibire queste zone, soprattutto nel momento in cui l'opzione di lavaggio è attiva. Sul retro, infatti, trova spazio un recipiente per l'acqua, contenente 280 ml. Se inserito nel robot, questo non procederà al lavaggio della stanza, mantenendo semplicemente l'acqua al suo interno. Solo nel momento in cui andremo ad applicare anche l'accessorio con il panno verrà attivata questa funzione. Sarà una voce ad indicarci, infatti, l'effettivo passaggio a questo stato.

Così come per la pulizia, anche nel sistema di lavaggio potremo decidere quanta acqua far defluire all'esterno. Grazie ad una piccola pompa posta all'interno di questo vano, infatti, il liquido verrà veicolato all'esterno in piccole costanti quantità, così da permettere un'uniformità nella pulizia della stanza. Dai nostri test, dunque, tale meccanismo è risultato essere molto affidabile. Non è stato necessario, infatti, un refill della vaschetta dell'acqua, anche dopo aver coperto una superficie di circa 120 metri quadrati. Ovviamente il panno umido a contatto con il terreno può essere sostituito, ma in confezione l'azienda non ne ha inseriti altri.

Al termine dei nostri test dobbiamo dire di aver apprezzato Roborock S5 Max, perchè si è dimostrato affidabile in ogni situazione. Nonostante il suo peso, infatti, riesce a superare agilmente anche alcuni piccoli gradini di pochi centimetri. Non urta mai violentemente gli oggetti intorno a sé, scansionando prima tutto il contorno della stanza e poi procedendo alla pulizia della stessa, seguendo uno schema ben preciso. Quando incontra qualche ostacolo, comunque, rallenta vistosamente, evitando proprio di danneggiare qualche sua parte. Talvolta non riesce ad arrivare in ogni singolo punto, lasciando scoperte alcune zone, ma si tratta di un difetto comune a tutti i prodotti di questo tipo. Sia durante il lavaggio, che nelle normali sessioni di pulizia, ci ha convinto. Forse l'unico punto su cui siamo rimasti meno contenti è la rumorosità, che comunque è abbastanza sostenuta anche a medio regime. Pur impostando la pulizia sulla modalità bilanciata, infatti, il robot sprigiona un rumore degno di nota.

Quando non viene utilizzato (e si trova fuori dalla propria stazione di ricarica), questo robot rimane in standby. Per risvegliarlo, però, basta semplicemente cliccare su uno dei due tasti presenti sulla parte superiore del prodotto, o avviando un programma di pulizia direttamente dall'applicazione.

Scheda Tecnica

  • Dimensioni: 353 x 350 x 96,5 mm;
  • Peso: circa 300 grammi;
  • Batteria: 5.200 mAh;
  • Connessione: Wi-Fi 802.11b/g/n;
  • Intervallo di frequenza: 2.400-2.483,5 MHz;
  • Potenza nominale: 58W.

Autonomia

Sul manuale delle istruzioni viene indicata la presenza di una batteria da 5.200 mAh. Si tratta, quindi, di una capienza ottima per un prodotto di questo tipo, che con una singola carica dovrebbe poter coprire perfino 200 metri quadrati. Negli spazi ancora più grandi, però, potrebbe fare fatica a terminare le operazioni in tempo. Motivo per cui, nel caso si scarichi in anticipo, provvederà lui stesso a tornare alla base di ricarica, portandosi ad una percentuale tale da permettergli di concludere il lavoro. Durante il nostro utilizzo, comunque, abbiamo potuto certificare che questo tipo di sistema funziona a dovere.

Ad ogni modo, non siamo mai riusciti a scaricare completamente questo prodotto dopo un solo ciclo di pulizia. Su una casa di circa 150 metri quadrati, infatti, ha impiegato poco meno di 40 minuti per completare un programma, mantenendo una carica superiore al 70% (partendo dal 100%). Ovviamente, poi, meno ostacoli ci sono, più a lungo durera la batteria e meno tempo impiegherà il robot a coprire tutta la casa.

Prezzo & Conclusioni

Roborock S5 Max si aggira su un prezzo di circa 450-500 euro. Nei vari store online, infatti, si trovano diverse offerte al momento. Nonostante questo, comunque, si tratta di uno dei prodotti più convincenti sul mercato. Sebbene il costo non sia contenuto, rimane un robot affidabile e preciso, dotato di una miriade di diverse funzioni che permettono di personalizzare al meglio il proprio programma di pulizia, anche dall'app. Questa è intuitiva, presentando un'interfaccia pulita e chiara.

Se foste nelle condizioni di non poter occuparvi sempre della pulizia della casa, questo Roborock S5 Max potrebbe davvero fare al caso vostro. Sono presenti tanti altri prodotti concorrenti, è vero, ma questo risulta essere un degno avversario.

Siamo in possesso, comunque, di un coupon grazie al quale ricevere un cospisco sconto sul prezzo di base. Su Amazon, infatti, aggiungendo al nostro link il codice GizChinaPro potrete usufuire di questa promozione. Avrete tempo dalle ore 15 dell'11 gennaio fino al 15 gennaio per partecipare, al termine del quale non sarà più possibile riscattare il coupon su Amazon.

Roborock S5 Max – Gearbest

Roborock S5 Max è il robot aspirapolvere con il miglior rapporto qualità-prezzo sul mercato. Acquistalo subito, tramite il nostro coupon!

More Less
LinkedIn