OPPO: avviata la partnership con Pixelworks, per nuovi processori visivi

OPPO Pixelworks

Da qualche tempo le aziende stanno concorrendo in ambito display, cercando di proporre sempre la diagonale maggiore possibile nel minor spazio. Sebbene molte riescano a proporre dispositivi convincenti sotto questo aspetto, altre puntano ad altri fattori e non sono interessate a questo tipo di sfida. Sembrerebbe, dunque, che anche OPPO faccia parte di quest'altro gruppo, avviando una partnership con Pixelworks per cercare di migliorare la qualità dei propri pannelli. Grazie a quest'azienda, infatti, potrebbe raggiungere un livello molto più elevato in termini di performance visive.

Pixelworks è proprietaria di Iris 5

oppo reno 3 pro

Forse non tutti conosceranno questo brand in ambito mobile. Pixelworks, infatti, si occupa più della parte software, tentando di proporre una qualità maggiore sugli schermi dei nostri smartphone. Al momento, però, alcune delle sue tecnologie più importanti sono sfruttate solo da certe aziende. Una delle sue più curiose creazioni, Iris 5, viene utilizzata su Black Shark 2 Pro e ASUS ROG Phone 2. Ben presto, però, anche i device OPPO potranno usufruirne, grazie alla nuova partnership.

LEGGI ANCHE:
Aspettando OPPO Reno 3 Pro in Europa: ecco le prime immagini Hands-on

Pixelworks e OPPO lavoreranno a stretto contatto nei prossimi anni, per cercare di migliorare la resa dei display montati sui flagship del brand. Con questo accordo pluriennale, dunque, anche l'azienda cinese potrà sfruttare Iris 5, una tecnologia che tra le altre cose, permette di migliorare la luminosità del pannello.


📱Segui GizChina su Google News,  clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti ⭐️.