MediaTek Helio G70 ufficiale: il SoC per i device da gaming di fascia media

mediatek logo

Abbiamo visto come lo scorso anno MediaTek abbia provato a scardinare l'egemonia di Qualcomm. Stando ai dati, infatti, i chipset prodotti dal colosso americano avevano praticamente conquistato l'intero mercato, lasciando poco spazio agli altri produttori. Ad un certo punto, quindi, l'azienda taiwanese decise di proporre la serie Helio G90, dedicata agli smartphone con una spiccata propensione al gaming. Sembra che nel 2020, dunque, tale chipset possa conoscere un successore, almeno stando alle ultime informazioni in nostro possesso.

Aggiornamento 13/01: dopo solo qualche ora dalla prima pubblicazione del nostro articolo su un possibile SoC MediaTek di fascia media, ecco arrivata l'ufficialità. MediaTek Helio G70 arriva sul mercato, con alcune interessanti novità. Trovate tutti i dettagli nell'articolo qui sotto.

MediaTek potrebbe proporre un'alternativa a Helio G90

MediaTek Helio G90 e G90T

Da parte di MediaTek non ci sarebbe la volontà di sostituire del tutto i suoi processori di punta, quindi Helio G90 e G90T. Secondo le indiscrezioni, però, il brand starebbe pensando ad introdurre sul mercato alcuni processori low-cost, sempre dedicati agli smartphone da gaming. Alcune delle informazioni trapelate da Android Authority suggeriscono, però, che questi SoC si piazzerebbero su una fascia più bassa rispetto all'attuale serie G.

LEGGI ANCHE:
MediaTek Dimensity 800 ufficiale: mid-range sì, ma con 5G

Non sappiamo ancora i dettagli di questo possibile chipset e, se nel caso, ne sarebbe presente più di uno. Tuttavia potrebbe trattarsi tranquillamente di un chipset octa-core con 2 core Cortex-A75 e 6 core Cortex-A55. tutto sarebbe coadiuvato, poi, da una GPU Mali-G52 MC2. Restiamo in attesa, però, di ulteriori informazioni a riguardo, così da potervele comunicare quanto prima.

Aggiornamento 13/01

Diventa ufficiale il nuovo MediaTek Helio G70, il SoC per smartphone da gaming di fascia media. Quasi come un fulmine a ciel sereno, dunque, l'azienda taiwanese ha ufficializzato il proprio chipset, dotato di una CPU octa-core con una configurazione di questo tipo: 2x Cortex-A75 a 2,0GHz e 6x Cortex-A55 a 1,7GHz. Ad accompagnare tale comparto, troviamo una GPU Mali-G52 2EEMC2 a 820MHz. Questo tipo di hardware supporterà, ovviamente, memorie RAM di tipo LPDDR4X, con una potenza di 1.800MHz ed una capienza massima di 8GB. A livello di archiviazione, invece, saranno tollerate memorie eMMC 5.1.

Non mancheranno, poi, Bluetooth 5.0, ed un comparto fotografico in grado di gestire sensori da 16 mega-pixel. Dimenticatevi del 5G, perché su tale piattaforma avrete a disposizione al massimo la connettività LTE. Definendosi un SoC per i dispositivi da gaming, però, non poteva mancare la tecnologia HyperEngine Game Technology, che permetterà di gestire meglio l'intero sistema, garantendo prestazioni migliori durante tutte le fasi di gioco. Saranno ottimizzate, dunque, tutte le prestazioni in tal senso, andando ad agire anche su una combinazione di connessione Wi-Fi e LTE, al fine di mantenere un buon raggio d'azione nei videogames che richiedono la rete.


📱Segui GizChina su Google News,  clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti ⭐️.