Huawei: in arrivo nuove restrizioni da parte degli Stati Uniti

huawei trump

Non è assolutamente archiviata la disputa fra Trump e la Cina. Sembra, infatti, che dopo qualche passo in avanti del governo americano, si sia tornati ad una situazione di stallo. Al momento, dunque, possiamo aspettarci solo altre prese di posizione degli USA nei confronti di Huawei e di tutti gli altri produttori americani, che commerciano con tale brand. Come sempre, però, il governo vuole precisare che tali misure saranno volte a preservare la sicurezza nazionale.

Sarà sempre più difficile fare affari con Huawei

huawei logo

Attualmente il governo americano ha posto delle regole ben precise per il commercio con Huawei. Sembra, però, che alcuni limiti imposti ormai mesi fa debbano essere ritoccati, ovviamente al rialzo. Su tutti, infatti, le aziende americane non possono vendere alcun prodotto al brand cinese, a meno che tale dispositivo non sia realizzato per il 75% fuori dagli USA. Tale limite, però, potrebbe essere presto modificato, arrivando fino al 90%.

LEGGI ANCHE:
Huawei conferma: ban USA anche nel 2020, vendite in calo

Molti produttori americani, dunque, non potrebbero più commerciare con Huawei, continuando a perdere quote di mercato significative. Tale approccio politico, infatti, sta danneggiando molto più le società statunitensi piuttosto che Huawei stessa. Anche perché questo colosso delle telecomunicazioni ha già dimostrato di sapersela cavare anche da solo, come dimostrato ad esempio con Huawei Mate 30.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .