Display LCD con lettore d’impronte integrato? In arrivo nel 2020, secondo Goodix

goodix lettore impronte digitali display lcd

Da un bel po' di mesi a questa parte il lettore d'impronte digitali integrato sotto il display è diventato ormai parte della nostra quotidianità. I giorni dello stupore sono ormai finiti e i brand cinesi hanno a gare per proporre soluzioni sempre più rapide ed affidabili per lo sblocco. Eppure, esiste ancora un limite per questi dispositivi: per motivi dovuto al funzionamento stesso di tale tecnologia, i sensori ID funzionano solo con pannelli OLED. Ma le cose stanno per cambiare e Goodix ha annunciato novità in arrivo per il 2020.

Goodix annuncia il lettore d'impronte digitali per display LCD

realme x

Le prime indiscrezioni in merito allo sviluppo di questa tecnologia ci sono arrivate già ad aprile, con l'azienda Fortsense. Un ennesimo passo avanti è stato fatto da BOE (in partnership con Huawei): ad agosto i due brand hanno presentato il video di un prototipo con lettore d'impronte digitali integrato in un pannello LCD. Non sono stati svelati dettagli sulle tempistiche, ma a questo giro ci pensa Goodix a offrirci qualche dettagli in più.

L'azienda cinese ha confermato ufficialmente che la produzione di massa di sensori ID per display LCD comincerà nel corso del 2020. Di conseguenza è molto probabile che vedremo questa nuova soluzione in commercio nel corso della seconda metà dell'anno, anche se per ora non ci sono ulteriori novità. Tuttavia una cosa è certa: l'utilizzo di pannelli LCD contribuirà ad abbassare il prezzo di alcuni dei futuri smartphone con sensore ID sotto il display, potendo ora contare una soluzione alternativa agli OLED.

[su_app]