Huawei P40 Pro sarà un battery phone? Batteria al grafene “smentita”

huawei p40 pro

Alla luce del ban statunitense, sarà interessante capire la strategia attuata per il lancio della serie Huawei P40. La variante Global si farà quasi sicuramente, ma l'impossibilità di usare i servizi Google potrebbe rallentarne non di poco la diffusione sul mercato occidentale. E nel mentre c'è una certa confusione in merito al software che troveremo a bordo, potrebbe essere l'hardware la vera carta vincente dell'azienda. Per esempio, si vocifera che la batteria di Huawei P40 Pro possa andare oltre quanto visto fino ad oggi con i principali top di gamma del settore.

Aggiornamento 27/12: arriva una parziale smentita in merito all'utilizzo della tecnologia al grafene. Trovate i dettagli in fondo all'articolo.

Aggiornamento 23/12: la divisione francese di Huawei ha confermato “velatamente” la presenza di una batteria al grafene, in linea con le varie indiscrezioni. Trovate tutti i dettagli all'interno dell'articolo.

La batteria di Huawei P40 Pro potrebbe essere a dir poco sostanziosa

Secondo indiscrezioni recenti, infatti, P40 Pro potrebbe essere dotato di una batteria da ben 5500 mAh, per di più con una particolare tecnologia al grafene. Ciò permetterebbe all'unità in questione di avere un ingombro inferiore del 30% rispetto ad una batteria al litio della stessa capienza. Se ciò non bastasse, la batteria dello smartphone sarebbe accoppiata da una ricarica rapida SuperCharge da ben 50W. Se confermato, si tratterebbe di un ulteriore step in avanti rispetto allo standard a 40W visto con l'ultimo Mate 30 Pro.

LEGGI ANCHE:
Il CEO di Huawei afferma: “Rischiammo di fallire con i telefoni”

Il leak non si ferma qui, rivelando altre specifiche del telefono. Huawei P40 Pro sarebbe dotato di un display OLED da 6.5″ Quad HD+ con refresh rate a 120 Hz. Trattandosi di un pannello Waterfall, sarebbe in grado di offrire una screen-to-body ratio di ben il 98%. Si parla anche della possibilità che ci sia un foro nel display per ospitare una dual selfie camera dotata di grandangolare. Al suo interno, poi, troverebbe spazio un Kirin 990 5G, dato che il futuro Kirin 1020 sarà lanciato assieme alla serie Mate 40.

Sarà molto interessante scoprire il comparto fotografico, con i rumors che indicano una penta camera realizzata nuovamente in collaborazione con Leica. Il sensore primario potrebbe essere un Sony IMX700 o IMX686, con matrice RYYB e stabilizzazione OIS, un grandangolare da 20 MP, un teleobiettivo da 12 MP (con zoom ottico 10X), una lente Macro ed un sensore ToF.

I nuovi flagship avranno una batteria al grafene? La conferma sembra arrivare dalla stessa azienda | Aggiornamento

huawei p40

Il profilo Twitter ufficiale di Huawei Francia ha condiviso un articolo in cui viene annunciato che il colosso cinese sarà il primo brand al mondo a lanciare uno smartphone equipaggiato con una batteria al grafene. Viste le tempistiche di questa rivelazione è lecito ipotizzare che i primi modelli ad arrivare con questa novità saranno Huawei P40 e P40 Pro. Secondo le indiscrezioni trapelate, sembra che il modello maggiore avrà dalla sua una batteria da 5500 mAh con ricarica rapida da 50W (o addirittura 65W). Si tratterà davvero di una soluzione al grafene?

Aggiornamento 27/12

Il tweet in questione è stato cancellato dall'account ufficiale Huawei Francia. Il motivo sarebbe da ritrovarsi in un'errata strategia di comunicazione, visto che la pagina avrebbe ripreso un articolo scritto da un blog. Probabilmente il social media manager voleva creare soltanto un po' di hype, senza capire che una notizia del genere avrebbe creato una certa cassa di risonanza. Ma dopo aver visto che in molti siti (noi compresi) hanno ripreso il tweet dando per quasi ufficiale tale novità, ecco che è arrivata la rimozione.


Non perdere alcuna notizia in tempo reale e le migliori offerte dedicate a Huawei nel canale Telegram dedicato!