Huami non è in competizione con Xiaomi, ma con Huawei

Huami
ECOVACS

Se diamo un’occhiata alle aziende più influenti nel mercato dei wearable, troviamo sicuramente Xiaomi. Sebbene sotto questo marchio sia arrivato solo ora un vero e proprio smartwatch, dunque Mi Watch, da tempo il brand si è impegnato nella produzione di fitness band molto funzionali. Huami, a capo del brand Amazfit, ha dichiarato di non essere comunque in concorrenza con Xiaomi, bensì di voler competere più in alto, con Huawei.

Huami sfida Huawei nel mercato degli indossabili

xiaomi mi band 5

Da quello che abbiamo potuto apprendere in queste ore, pare che il CEO di Huami, Huang Wang, abbia dichiarato di essere in competizione con Huawei. Nel mercato degli indossabili, dunque, questo personaggio non ha preso in considerazione Xiaomi ed i propri prodotti relativi a tale settore. Huang Wang, infatti, ha chiarito la sua posizione, specificando che in tale categoria non è Xiaomi il vero concorrente.

LEGGI ANCHE:
Amazfit: arriveranno delle scarpe da corsa al CES 2020?

Sebbene alcuni prodotto, come la Mi Band, siano sviluppati in collaborazione con Huami, il CEO di questa azienda vede Huawei come unico competitor. Questi dispositivi, infatti, sono molto diversi rispetto a quelli progettati da Xiaomi, avendo un’impronta stilistica ed una finalità completamente differenti. Motivo per cui Huawei potrebbe rappresentare lo sfidante numero uno nel settore degli indossabili.

Vedremo, però, come si evolveranno le cose nei prossimi mesi e se Huami riuscirà effettivamente a dare fastidio a questo colosso delle telecomunicazioni.


Discuti con noi dell'articolo e di Xiaomi nei gruppi TelegramFacebook  dedicati!