Cresce la MIUI: quasi 300 milioni di utenti Xiaomi nel mondo

A differenza del mondo Apple, la croce e delizia di quello Android è la sua estrema varietà. Ogni produttore ha una precisa cifra stilistica e funzionale e Xiaomi si è resa famosa proprio grazie alla propria MIUI. Inizialmente soltanto una custom ROM da sostituire ad Android puro, è poi divenuta una vera e propria UI proprietaria che ha tanto caratterizzato gli smartphone della società di Lei Jun. Nel corso degli anni è diventata un vero e proprio successo, arrivando ad accumulare un'utenza da ben 279 milioni.

LEGGI ANCHE:
La nuova tazza di Xiaomi è auto-riscaldante (e wireless)

La MIUI di Xiaomi è sempre più diffusa nel mondo, con più di 200 milioni di utenti

La notizie è stata comunicata al pubblico in occasione del MIDC 2019, ovvero la conferenza annuale degli sviluppatori in India. E proprio in tale occasione quale miglior momento per sottolineare quanti utenti possano beneficiare delle migliorie apportate dal lavoro della community dei devs?

Per quanto riguarda la piattaforma delle cosiddette Internet of Things, Xiaomi ha affermato di aver connesso nel mondo qualcosa come 196 milioni di dispositivi domotici e non. Un'ecosistema che comprende prodotti come smart TV, lampadine, purificatori, umidificatori, aspiratori, sensori vari e così via. Sezione a parte è quella degli smart speaker, dei quali ce ne sono circa 49.9 milioni a marchio Xiaomi. Alla conferenza non sono mancate anche novità rilevanti, come l'annuncio del rinnovato XiaoAI 3.0.


Discuti con noi dell'articolo e di Xiaomi nei gruppi TelegramFacebook  dedicati!