Xiaomi Mi Watch ufficiale: ecco il primo smartwatch Xiaomi

xiaomi mi watch

Non soltanto Mi CC9 Pro: uno dei protagonisti dell'evento odierno in quel di Pechino si chiama Xiaomi Mi Watch. Si tratta del primo vero smartwatch ad essere prodotto da Xiaomi e non sotto il marchio Amazfit, come accaduto fino ad oggi. Dopo la prima smartband lanciata nel 2014, l'azienda decide di avventurarsi ancor di più nel mondo degli wearables.

LEGGI ANCHE:
Xiaomi ha venduto, in Italia, 1 milione di smartphone da inizio anno!

Xiaomi Mi Watch ufficiale: tutto quello che devi sapere

 

Senza stare a girarci troppo attorno, il look di questo Xiaomi Mi Watch è molto simile a quello dell'Apple Watch, per quanto non siamo di fronte ad una copia spudorata. Rispetto all'orologio di Cupertino, qua il profilo è più spigoloso e meno rotondo, anche se la disposizione di corona, microfono e tasto è quasi identica. Il design quadrato integra un display AMOLED da 1.78″ con densità di risoluzione a 326 PPI.

xiaomi mi watch

Come già detto, la scocca in alluminio matte, con retro in ceramica, ha sul frame destro una corona rotante da poter usare per muoversi all'interno dell'interfaccia utente. Oltre ad essa, c'è un tasto multi-funzione per la gestione della UI, oltre a due microfoni, di cui uno posto sulla sinistra. I cinturini sono realizzati in gomma anallergica e sono rimovibili, con diverse opzioni di colore, ovvero Bianco, Blue, Argento e Nero. E molto probabilmente se ne aggiungeranno ulteriori nel corso del tempo. Una piccola nota estetica la ritroviamo sulla fibbia di aggancio, dove è inciso il logo Xiaomi.

xiaomi mi watch

Il comparto hardware è composto da un chipset Qualcomm Snapdragon Wear 3100, al cui interno c'è una CPU quad-core Cortex-A7 ad 1.2 GHz. Il SoC offre anche connettività 4G e si pone come il primo smartwatch nel mercato ad offrire questa combinazione. Un'altra feature dello Xiaomi Mi Watch su cui l'azienda si è soffermata è la batteria, vista la capiente unità da 570 mAh. Ciò dovrebbe contribuire ad offrire un'autonomia di più di 2 giorni con una carica, secondo quanto affermato da Xiaomi.

Parlando di connettività e features varie, lo smartwatch integra Bluetooth 4.2, Wi-Fi 802.11 b/g/n, GPSeSIM ed NFC, oltre ad un motorino di vibrazione indipendente ed uno speaker di dimensioni maggiorate. Differentemente da quanto ipotizzato in precedenza, Mi Watch si basa su WearOS, per quanto personalizzato dalla UI MIUI for Watch. Una delle funzioni proprietarie è proprio XiaoAI, l'assistente vocale già visto a bordo della MIUI su smartphone.

xiaomi mi watch

Il software include più di 40 app ad hoc, fra cui varie funzioni legate al mondo del fitness, come il monitoraggio di frequenza cardiaca ed energia consumata ed il consumo d'ossigeno VO2 Max. Xiaomi ha anche specificato che Mi Watch sia utilizzabile anche in fase di nuoto, anche se non sappiamo se ci sia una certificazione specifica. Il resto delle app include piattaforme asiatiche come QQ, WeChat e Keep. Non manca la compatibilità con il mondo IoT di Xiaomi, potendo interagire con vari prodotti domotici.

Xiaomi Mi Watch – Prezzo e uscita

Xiaomi Mi Watch sarà venduto in Cina ad un prezzo di listino di 1299 yuan, circa 166€. Le prevendite hanno avuto già inizio, mentre le spedizioni partiranno dall'11 novembre. A partire da dicembre sarà rilasciata anche una variante con scocca e cinturino in acciaio al prezzo di 1999 yuan, circa 256€.


Discuti con noi dell'articolo e di Xiaomi nei gruppi TelegramFacebook  dedicati!