Il 2020 sarà l’anno del 5G, anche per i mid-range Vivo

qualcomm 5g

In questo periodo Vivo, Samsung e Qualcomm stanno lavorando a stretto contatto per lo sviluppo del 5G. Una situazione quasi paradossale, se si considera che nel (seppur acerbo) mercato 5G Vivo ha superato la rivale coreana. Fatto sta che le due aziende collaboreranno per portare l'Exynos 980 su un modello, molto probabilmente il Vivo X30. Ma nel corso del 2020 la vera rivoluzione della connettività sarà rappresentata dalla diffusione del 5G anche sui mid-range.

LEGGI ANCHE:
Vivo NEX 3 5G supera OnePlus 7T Pro e continua a dominare la classifica Antutu

Il 5G sbarcherà anche sui modelli mid-range, grazie a Vivo

Nei piani della società c'è questo obiettivo, come confermato dallo stesso general manager Qin Fei. Durante il 2020 saranno presentati al pubblico almeno 5 modelli con 5G, con un focus ai prodotti di fascia medio/bassa. Anche perché attualmente le reti di nuova generazione sono supportate unicamente dai top di gamma, prodotti non propriamente di larga diffusione. Questo per via dei prezzi abbastanza proibitivi, se confrontati con i modelli più diffusi, specialmente in Asia.

La volontà di Vivo e Qualcomm è quella di riuscire a proporre in Cina smartphone 5G sotto ai 2000 yuan, ovvero attorno ai 250/300€. Ad oggi il terminale 5G meno costoso è l'iQOO Pro 5G, che di listino costa 3698 yuan, circa 476€. Ma la prima a riuscire nel lancio di un mid-range 5G con SoC Qualcomm non dovrebbe essere vivo, bensì la “sorella” OPPO. Ma siamo sicuri che nel 2020 saranno diversi i produttori a fare ciò, grazie anche al supporto fornito da MediaTek.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.