Redmi K30 potrebbe essere il primo Redmi con display a 90 Hz

redmi k30

Il debutto del Redmi K30 è previsto da qualche parte nel corso del 2020 (ma forse potrebbe arrivare già nei primi mesi) e sarà un tripudio di novità per la costola di Xiaomi. Infatti si tratterà del primo modello del brand con il supporto al 5G, mentre frontalmente troverà spazio un pannello AMOLED con un doppio foro per la dual selfie camera. Quasi sicuramente ci sarà anche un modello Pro (qui trovate i dettagli sulle presunte specifiche) ma le novità sembrano davvero infinite.

Redmi K30 con display a 90 Hz: Lu Weibing stuzzica i fan cinesi

redmi k30

Solo alcune ore fa, il buon Lu Weibing – capo di Redmi – ha deciso di stuzzicare i Mi Fan con un commento “criptico”. Un utente ha chiesto al dirigente dell'azienda se il prossimo flagship sarà dotato di un pannello con refresh rate superiore e la risposta è stata un secco “Indovina!”. Insomma, Lu Weibing non si è sbottonato al riguardo, ma quella singola parola ha fatto scattare un bel po' di lampadine nella mente dei media cinesi.

Il Redmi K30, quindi, potrebbe avere a bordo un pannello AMOLED “superiore”, magari proprio con refresh rate a 90 Hz. Quest'ultimo sta prendendo piede sempre di più e si appresta a diventare il trend del prossimo anno. Ovviamente – volendo fare delle ipotesi – potremmo immaginare che sarà il Redmi K30 Pro a beneficiare di questa novità. Il modello top dovrebbe avere dalla sua un display AMOLED con bordi curvi (similmente al cugino Mi Note 10), ma si tratta di un'indiscrezione in cerca di conferma.

Nel frattempo sembra che Xiaomi sia al lavoro su un dispositivo con refresh rate a 120 Hz, presumibilmente il futuro Mi 10. Per quanto riguarda i modelli top di casa Redmi, in questo caso appare più plausibile mantenersi sui 90 Hz, così da procedere in parallelo rispetto alla compagnia madre, pur mantenendo una certa distanza. Tuttavia vi ricordiamo che si tratta principalmente di speculazioni e che restiamo in attesa di dettagli da parte del brand cinese.


Discuti con noi dell'articolo e di Xiaomi nei gruppi TelegramFacebook  dedicati!