Recensione Tronsmart Spunky Beat: le TWS economiche che non vi deluderanno

recensione tronsmart spunky beat

tIl mercato delle cuffie True Wireless ormai è popolato di tantissime alternative che differiscono tra loro per pochi dettagli. Oltre a presentare un prodotto dalla buona qualità e dal prezzo aggressivo, i brand provano a vincere la sfida della differenziazione, cioè un prodotto “come gli altri ma diverso dagli altri”. Tronsmart sarà riuscito in questo nobile intento? Scopritelo con la nostra recensione delle Tronsmart Spunky Beat!

Recensione Tronsmart Spunky Beat

Unboxing

La confezione di queste cuffie non differisce troppo da quanto proposto in altre soluzioni. Ho apprezzato molto la scelta di un po' di colori sgargianti, il contrasto tra l'arancione ed il viola del brand mi ha fatto subito pensare che queste cuffie avessero “qualcosa da dire”. All'interno della scatola troviamo:

  • le Spunky Beat;
  • il loro case per la ricarica (di cui parleremo meglio dopo);
  • il cavo USB – USB C per la ricarica del case;
  • i gommini di ricambio, per adattarsi al meglio a tutte le differenti conformazioni dell'orecchio;
  • manualistica.

recensione tronsmart spunky beat

Design e Qualità Costruttiva

Per quanto concerne il design e la qualità costruttiva di queste Tronsmart, non c'è nulla di negativo. Le cuffie sono di buona fattura, in materiale plastico ma che non le fa assolutamente sembrare “cheap”. Non adoro la scelta di circondare i due tasti presenti sugli auricolari con una finitura lucida: questa trattiene molto le ditate e quindi mi ha costretto a pulirle davvero molte volte. Punto a favore delle cuffie però la certificazione IPX5 che garantisce resistenza a polvere, sudore e schizzi.

Per quanto riguarda i gommini, essi risultano essere molto comodi, non fanno sudare come capitato in altre soluzioni e garantiscono una buona aderenza. Portare queste cuffie risulta abbastanza semplice, non tendono a “scappare” come altri prodotti simili ma anzi, grazie alla loro conformazione che alloggia interamente all'interno dell'orecchio, risultano alla fine sempre abbastanza stabili. Non sono un amante delle cuffie in-ear ma, da questo punto di vista, non ho riscontrato problemi di indossabilità.

recensione tronsmart spunky beat

Nota di merito per il case: è forse troppo grande rispetto ai miei gusti ma integra il cavo USB direttamente al di sotto della sua base, nonché un comodo cordino che mi ha aiutato più volte ad “agganciare” le cuffie in borsa o alla cinta. Sono dettagli, per qualcuno di poco conto, ma che invece fanno un po' di differenza nell'uso quotidiano.

Connettività e Chiamate

Le Tronsmart Spunky Beat utilizzano un chip Qualcomm di ultima generazione: ciò garantisce contemporaneamente più vantaggi. Innanzitutto una connettività estremamente stabile tra le cuffie ed il dispositivo a cui le associamo, garantita dallo standard di connessione Bluetooth 5.0. Inoltre, anche la qualità audio ne guadagna tanto, ma su questo torneremo tra poco. Per quanto riguarda la portata del Bluetooth, mi sono spinto fino a 10 metri senza nessun problema: le ho indossate in palestra e mi hanno accompagnato anche in alcuni punti “ciechi” dove solitamente altre cuffie mi abbandonavano.

Anche per quanto riguarda le chiamate nessun problema: anche durante l'utilizzo in treno (e quindi in un ambiente particolarmente rumoroso) il risultato è sempre stato piuttosto soddisfacente. Il mio interlocutore mi ha sempre sentito bene mentre io non ho mai riscontrato disturbi, eco o problemi vari. Inoltre, molto apprezzata la possibilità di scegliere se usarne una soltanto (indifferentemente da quale) o se usarle in coppia.

recensione tronsmart spunky beat

Non mancano le gestures. Con un singolo tap sull'auricolare destro potremo rispondere alle chiamate o chiuderle mentre su quello sinistro richiameremo l'assistenti vocali. Con il doppio tap a sinistra torneremo alla traccia precedente mentre a destra navigheremo verso quella successiva. Infine, triplo tap a destra abbasseremo il volume, a sinistra lo alzeremo.

Qualità Audio

Ed ora passiamo al comparto che mi ha convinto meno. Queste Tronsmart Spunky Beat non suonano male ma mancano di quella personalità di cui ho parlato prima. La qualità audio non è eccelsa ma resta soltanto sufficiente. Il volume è abbastanza alto, anche se non raggiunge quello di altre cuffie “spacca timpani”. Inoltre va segnalato che quando le spingiamo al massimo, la qualità cala. In compenso, le cuffie riproducono discretamente i bassi e risultano equilibrate se le si considera in tutta la loro esperienza acustica.

Una cosa che mi ha colpito molto, è la loro capacità di ridurre il rumore esterno quando le utilizziamo. Tuttavia non si tratta della tecnologia di cancellazione attiva del rumore (ANC), semplicemente i microfoni per la soppressione del rumore – coadiuvati dall'ottimo lavoro del chip Qualcomm – funzionano molto bene. Quindi, indossando queste Spunky Beat riusciremo sempre a sentire chiaramente il suono che loro emaneranno, ben distinto rispetto al resto. Ciò avviene attraverso un “taglio” delle frequenze basse ed alte e l'esperienza audio ne esce molto migliorata.

Infine, nessun problema con Youtube, Netflix e la sincronizzazione con i video: va tutto bene in questo senso.

Autonomia

Giungiamo qui ad uno dei punti che mi hanno convinto di più: le Tronsmart Spunky Beat durano davvero tanto. L'autonomia dichiarata è di 7 ore e devo dire che il dato è veritiero. Ho sempre superato le 6 ore, con il volume fisso al 70-80%. Inoltre, con solo 5 minuti di alloggio nel case, guadagneremo 1 ora di ascolto a metà volume.La dock di ricarica garantisce 5-6 ricariche piene.

Ricordiamo, infine, la doppia possibilità di ricarica: il case, infatti, potrà essere ricaricato sia tramite il cavo in dotazione che tramite quello “nascosto”, evitandoci di portare dietro un inutile cavo in più.

Recensione Tronsmart Spunky Beat – Prezzo e Conclusioni

recensione tronsmart spunky beat

Le Tronsmart Spunky Beat sono disponibili all'acquisto su Geekbuying, rivenditore ufficiale dell'azienda, a 25€ con il coupon “1111GKB02“. Il prezzo è più che onesto: suonano discretamente bene, hanno una buona batteria e non hanno difetti di fabbricazione. Potrebbero essere migliori, ma chi cerca il top del top non compra cuffie di questo tipo e sa di non dover spendere “solo” 25€. Tutti gli altri, invece, difficilmente resteranno delusi.

Tronsmart Spunky Beat – GeekBuying

Clicca qui per comprarle!

More Less
LinkedIn

Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.