ColorOS 7 ufficiale: OPPO rinnova la propria UI

oppo coloros 7

Come previsto, oggi è stata finalmente svelata la ColorOS 7 da parte di OPPO. Come accaduto un po' in generale con le altre interfacce di stampo asiatico, anche la ColorOS ha voluto puntare ad un redesign che la renda meno pesante esteticamente e cromaticamente. Le somiglianze con la ColorOS 6 ci siano tutte, comunque, dato che non siamo di fronte ad un aggiornamento che vuole rivoluzionare quanto visto finora.

LEGGI ANCHE:
OPPO rispolvera la serie PadFone di ASUS e brevetta un tablet unico

OPPO presenta ufficialmente la ColorOS 7: ecco quali sono tutte le novità

Proprio a livello estetico, nella ColorOS 7 si è voluto dare maggiore risalto al bianco della UI, oltre ad abbracciare cromatismi più tenui e con meno saturazione per la vista. Anche perché, come affermato all'evento da OPPO, l'utilizzo medio di uno smartphone è di circa 4.7 ore al giorno, pertanto è necessario che la persona non affatichi i propri occhi. Anche le icone sono state riviste, con quattro differenti stili più minimali, oltre all'introduzione dell'OPPO Sans, un font ad hoc (di libero utilizzo) per la nuova interfaccia.

oppo coloros 7

Oltre ad abbracciare maggiormente il bianco, la ColorOS 7 non poteva mancare dall'introduzione del Tema Scuro. Una feature quasi essenziale, visto anche che molti smartphone OPPO e Realme hanno display AMOLED. Oltre ad applicarlo manualmente, si può anche regolare in base ad un orario specifico della giornata, anche in sinergia con la modalità per defaticare la vista.

oppo coloros 7

Parlando di funzioni aggiuntive, OPPO eredita da OnePlus la Focus Mode, ovvero una Zen Mode per staccare fisicamente dallo smartphone. La ColorOS è adesso in grado anche di rilevare se ci si è collegati ad un'auto tramite bluetooth e switchare in automatico alla modalità Auto. Una volta raggiunto un certo orario notturno, poi, avvisa l'utente con un reminder per andare a letto e, contestualmente, attivare modalità Non Disturbare e Tema Scuro.

Tante novità, estetiche e funzionali, per la ColorOS 7, in arrivo su OPPO Reno 3

Anche lo split-screen è stato migliorato, con un'ottimizzata visualizzazione a metà schermo di schermate relative a contatti, calendario e sveglie. Si fa menzione anche della funzione Flashback, per switchare più rapidamente fra due app in esecuzione. Per esempio, se si sta giocando e si riceve un messaggio, compare un apposito pulsante per passare rapidamente nella chat, pur mantenendo un'anteprima a schermo del gioco in esecuzione.

oppo coloros 7

Parlando di privacy, OPPO e Google hanno lavorato per la realizzazione di un nuovo manager delle password in cui racchiudere le proprie chiavi d'accesso. È stata rivista anche la UI della fotocamera, aggiunta la modalità Ritratto 2.0, modalità Notte, Super Stabilizzazione e l'editor video SoLoop. Non manca, inoltre, il più rapido protocollo di trasferimento files in sinergia con Vivo, Xiaomi ed altri produttori., così come la possibilità di realizzare screenshot lunghi tramite gestures a 3 dita.

oppo coloros 7

Prestazioni alla mano, OPPO parla di migliorie generali, fra cui un +25% nella velocità di apertura delle app, un +30% nella fluidità di sistema ed un +40% nell'ottimizzazione di utilizzo della RAM. Queste performances si riflettono anche in ambito gaming, con un +15% nella responsività del touch ed un +19% nel frame rate.

Il primo telefono su cui debutterà la ColorOS 7 sarà OPPO Reno 3, in arrivo nel mese di dicembre. Ad esso ne seguiranno di altri, sia OPPO che Realme, come annunciato nella roadmap ufficiale.


Discuti con noi dell'articolo e di OPPO nel gruppo TelegramFacebook. Non perdere alcuna notizia in tempo reale e le migliori offerte dedicate su OPPO Inside!