Recensione LEMFO LEMT 4G: uno smartwatch smisurato!

LEMFO LEMT 4G

Da qualche tempo abbiamo avuto la possibilità di provare tanti diversi smartwatch. Nel corso di questi mesi, infatti, abbiamo indossato prodotti di vario tipo, afferenti a questa categoria, ognuno dei quali in possesso di qualche particolare caratteristica. Non stupisce, infatti, che molti utenti siano quasi confusi al momento dell'acquisto di uno di questi dispositivi, tanto vasta è la scelta a disposizione. Talvolta, infatti, la domanda che molti si pongono è: “Esiste un prodotto in grado di svolgere sia la funzione di telefono che quella di un comune smartwatch?”. A questa domanda non è mai facile rispondere ma, quest'oggi, proveremo a vedere se LEMFO LEMT 4G riuscirà a convincerci in positivo. Non perdiamoci in ulteriori chiacchere, quindi, ed andiamolo a scoprire all'interno della nostra recensione completa.

Recensione LEMFO LEMT 4G

Unboxing

Dando un'occhiata alla confezione di vendita, vediamo come su questa non siano presenti le specifiche tecniche del prodotto. Al suo interno, dunque, troviamo:

  • LEMFO LEMT 4G;
  • breve manuale d'istruzioni, anche in lingua inglese;
  • basetta di ricarica per lo smartwatch;
  • pellicola in plastica per la protezione dello schermo.

Design & Materiali

Sicuramente questo LEMFO LEMT 4G non è lo smartwatch più compatto sul mercato. Avrete sicuramente visto, infatti, prodotti di questo tipo con dimensioni leggermente più contenute. Su tale prodotto, dunque, troviamo un display da 2,86 pollici di diagonale, che ovviamente occupa un certo volume. Sul sito ufficiale LEMFO, purtroppo, tale smartwatch non è più disponibile, quindi anche gran parte delle caratteristiche tecniche non sono riuscito a reperirle. Tra queste, vi sono le dimensioni reali del prodotto.

LEMFO LEMT 4G

Nonostante tutto, però, è bene sottolineare come il peso sia di 155 grammi. Potrebbe sembrarvi, quindi, una cifra contenuta, ma al polso si fa assolutamente sentire. Non ho potuto, quindi, indossare costantemente questo terminale durante tutto il corso della giornata, perchè dopo qualche ora il braccio cominciava ad affaticarsi parecchio. Tutte le sue parti poi sono abbastanza rigide e poco confortevoli, trovando spazio un corpo in metallo ed una parte inferiore realizzata completamente in plastica. Dall'altra parte, però, il cinturino in silicone si è dimostrato abbastanza comodo, mostrando tante diverse possibili regolazioni.

Dando uno sguardo al profilo destro, troviamo due tasti: il primo serve per navigare nell'interfaccia, tornando semplicemente alla pagina precedente, mentre con il secondo si accede direttamente alla home. Voltando di 180° il prodotto, poi, vediamo come sia stato inserito un cardiofrequenzimetro ed i vari pin per la ricarica. Dalla parte opposta, invece, trova spazio il vano per l'inserimento di una singola nano SIM. Sarà necessario, però, svitare le due piccole viti presenti all'estremità per accedervi. Non preoccupatevi, comunque, perché il cacciavite sarà fornito in confezione. Osservando bene la parte frontale, inoltre, è possibile scorgere una fotocamera, sulla parte destra, che dovrebbe montare un sensore da 5 mega-pixel.

LEMFO LEMT 4G

Tale prodotto, comunque, presenta una certificazione IP67, quindi anche immergendolo in acqua non avrete nessun problema. Vi raccomando solo di chiudere bene il vano per lo slot SIM, stringendo bene le due viti, perchè in caso contrario l'acqua potrebbe entrare al suo interno. Durante i test, comunque, ho mantenuto tale prodotto sotto la doccia per diversi minuti e non sono andato in corso ad alcun malfunzionamento.

Display

Dovendo giudicare il display di questo smartwatch, non posso che mostrare un sentimento contrastante a riguardo. Sebbene si tratti di un display LCD IPS da 2,86 pollici di diagonale con risoluzione 640 x 480 pixel, avrei preferito godere anche di una superficie minore. Capirete questa mia considerazione, però, solo tra qualche minuto.

LEMFO LEMT 4G

Su tale unità i colori sono sufficientemente buoni, seppur il contrasto sia abbastanza marcato. Nonostante tutto, però, non è certo un prodotto con il quale passare il tempo su YouTube ed altre piattaforme di questo tipo. Non avrete, dunque, nessun problema nella visualizzazione di tutti i menù, neanche in esterna. Sebbene la luminosità massima non sia del tutto soddisfacente, è comunque possibile godere di tutti i contenuti a schermo senza problemi. All'interno delle impostazioni, però, è indicata l'opzione della luminosità automatica ma, durante tutto il periodo di utilizzo, non ho notato la presenza di questa componente. Dovrete, quindi, regolare manualmente questo parametro e tale operazione, su un prodotto di questo tipo, potrebbe risultare frustrante.

Riguardo il pannello touch screen devo dire di essere rimasto abbastanza soddisfatto, in quanto ogni operazione viene eseguita senza grossi problemi. Senza alcun dubbio, quindi, questa è una delle parti più positive di tale smartwatch.

Hardware

Come detto in precedenza, rintracciare tutte le specifiche tecniche del prodotto non è stato semplice. Alcune applicazioni, però, ci hanno aiutato nella ricerca di tali componenti. Tanto che vari programmi hanno rintracciato, all'interno di questo smartwatch, un SoC MediaTek MT6739WA, con processo produttivo a 28nm e frequenza di clock massima pari a 1GHz. Si tratta, ovviamente, di un processore pensato per prodotti di questo tipo, che quindi si adatta molto bene a tali caratteristiche. Alla base, infatti, troviamo 4 core ARM Cortex-A53, che sono più che sufficienti per portare avanti tutti i processi avviati su tale dispositivo. Dal punto di vista delle memorie, invece, abbiamo 3GB di RAM e 32GB di memoria interna.

Sembra quasi superfluo dirlo ma, su LEMFO LEMT 4G, ci si riesce a muovere in maniera abbastanza fluida. Non è presente, poi, un multitasking, quindi nel caso in cui apriste diverse applicazioni non avreste modo di controllarle personalmente. Su questo prodotto, infatti, è presente il Play Store di Google, quindi potenzialmente potete installarvi qualsiasi programma. Con Telegram, Whatsapp e Facebook non ho riscontrato, infatti, nessun problema di visualizzazione. Devo annotare, però, un fatto ricorrente: sfruttando per diversi minuti questo smartwatch, la parte inferiore comincia a scaldare sensibilmente. Questo provoca un certo “malessere”, in quanto la pelle a contatto con tale superficie si scalda, non rendendo più confortevole questo accessorio.

Connettività

Andando ad occuparci, invece, della parte più importante di tale device, troviamo diversi sensori. Sul retro, infatti, vediamo subito come sia presente il cardiofrequenzimetro, che funziona abbastanza bene. Confrontando i suoi risultati con quelli di altri modelli di smartwatch, devo dire che le differenze sono minime. Sotto sforzo, però, la precisione cala drasticamente, pur mantenendo il dispositivo molto stretto al polso. Non sempre, infatti, ha saputo registrare il battito “reale”, riportando valori ben più bassi del previsto.

LEMFO LEMT 4G

A bordo, poi, trova spazio il Bluetooth 4.0, con cui interfacciarsi allo smartphone, così come il Wi-Fi Dual Band, il GPS/GLONASS ed il supporto alle reti 4G (banda 20 inclusa). Sotto questi aspetti non ho trovato un componente che sia meno prestante dell'altro, sebbene non sia così sicuro del fatto che il GPS lavori esclusivamente da solo. Senza l'attivazione di quest'ultimo, infatti, quando ero collegato con lo smartphone ho avuto l'impressione che lo smartwatch sfruttasse il GPS del telefono. Nel momento in cui mi sono trovato in esterna, infatti, la reattività nell'aggancio delle reti è stato nettamente più basso.

Su LEMFO LEMT 4G abbiamo anche un contatore dei passi, che non ho trovato molto preciso. A mio avviso, infatti, viene ingannato troppo facilmente, registrando anche movimenti diversi da quelli di una consueta camminata. Talvolta, quindi, rileva abbastanza bene i nostri passi, talvolta no. Soprattutto quando lo si utilizza al di fuori dell'attività sportiva, tende a contare come passi anche azioni completamente diverse.

Software

Su questa unità l'azienda ha deciso di montare un versione di Android completamente rivisitata. Dovrete fare i conti, però, con una release software davvero datata, trattandosi della 7.1.1, con patch di sicurezza risalenti al 5 maggio 2018. Accedendo alla schermata principale, dove sarà possibile scegliere fra una serie di diverse watch faces, potrete muovervi in diverse direzioni.

Con uno swipe verso destra, ad esempio, avrete accesso all'area delle notifiche. Operando con uno swipe verso il basso, invece, si accederà al menù dei toggle rapidi, dove poter attivare il bluetooth, la connettività LTE, il Wi-Fi e tanto altro. Con uno swipe verso l'alto, poi, si procederà verso tutte le statistiche relative all'attività fisica, dove poter visualizzare diversi parametri.

Effettuando uno swipe verso sinistra, dalla home, si accede all'interfaccia vera e propria. Qui sarà possibile trovare tutte le voci di cui avete bisogno, nonchè il Google Play Store da cui scaricare tutte le varie app. Sarà sempre all'interno di questa pagina, poi, che potrete accedere alle singole applicazioni, proprio come fareste su un qualsiasi smartphone. Sebbene la velocità non sia fulminea, avrete comunque modo di muovervi con discreta facilità in tutti i menù. Tenete bene a mente, però, che nonostante sia presente la lingua italiana, alcune traduzioni lasciano a desiderare. Troverete, poi, anche diverse pagine totalmente in inglese.

Tutta la parte telefonica, poi, non risponde bene alle caratteristiche di tale prodotto. Durante le chiamate, infatti, è quasi impossibile godere di un audio decente, sia per noi che per il nostro interlocutore. Abbiamo, infatti, uno speaker posto sulla parte inferiore destra che, oltre un certo volume, gracchia. Riguardo le notifiche, poi, queste non sono pervenute. Solo entrando all'interno della relativa app è possibile riceverle. Se il device è in standby non potrete, quindi, avere alcun accesso ai messaggi.

Attività

Dando un'occhiata al menù relativo all'attività fisica, sarò più breve possibile. Sono presenti diverse voci, tra cui camminata, corsa, pallacanestro, bicicletta e poco altro. Nonostante sia presente un'app a cui interfacciarsi sullo smartphone, chiamata Wiiwatch 2, tutte le informazioni saranno presenti solo sullo smartwatch. Non sono mostrate, però, su tale unità, tutti i dati che sarebbero utili ad uno sportivo. Senza fare nessun confronto, su un'applicazione come Mi Fit, per esempio, sono mostrate tantissime informazioni diverse, che qui non sono visualizzabili. Nel caso in cui impostiate una camminata, quindi, potrete solo visualizzare i metri percorsi, il tempo impiegato, il battito cardiaco, le calorie bruciate e la velocità. Se questo non bastasse, poi, alcune attività non funzionano a dovere. Andando in bicicletta ed impostando tale opzione, ad esempio, il contatore si bloccava ogni 30 secondi, non rilevando più nessun dato dopo tale step. Questo tipo di malfunzionamento non mi ha permesso, quindi, di sfruttare a dovere questa impostazione.

Anche nel corso di una camminata, comunque, il conteggio dei passi e dei chilometri percorsi è stata errata. Sembra che il sistema, infatti, abbia quasi rilevato in ritardo i dati, nonostante avessi impostato manualmente l'attività. Riguardo il consumo delle calorie, poi, i valori sono totalmente inaffidabili, perché anche stando fermo il conteggio ha sempre continuato ad andare avanti in maniera ciclica senza che mi muovessi.

Sotto questo punto di vista, dunque, penso che tale prodotto sia totalmente inadatto anche per gli sportivi. Sebbene credo che questa sia la categoria adatta a tale prodotto, quella potenzialmente più interessata, non credo possa rimanere soddisfatta dall'imprecisione di  questo dispositivo. Sono poche le informazioni fornite all'utente e, tra quelle poche informazioni, più del 90% non rispondono minimamente alla realtà.

Autonomia

Su LEMFO LEMT 4G trova spazio una batteria da 2700 mAh, che dopo 13 ore di utilizzo continuo ha totalizzato ben 4 ore e 10 minuti di schermo acceso, con il 36% di batteria residua. Sarete in grado, quindi, di passare tranquillamente una giornata lavorativa, sebbene tale prodotto non sia indicato per la vita di tutti i giorni.

Grazie alla base di ricarica, poi, collegando la presa USB ad un comune caricatore da 5V/2A, questo smartwatch impiegherà circa 2 ore per ricaricarsi completamente.

Prezzo & Conclusioni

Alla luce di quanto abbiamo visto nel corso di questa recensione, LEMFO LEMT 4G è un prodotto sicuramente molto particolare indicato solo per alcuni tipi di utenti. Da un lato, però, il malfunzionamento di alcune attività e l'affidabilità generale in campo sportivo non sono al top, motivo per cui fatico a considerarlo un prodotto da consigliare per l'acquisto. Avrebbe bisogno ancora di qualche aggiustamento in diversi comparti, risultando talvolta più un prototipo che un vero e proprio smartwatch.

Nel caso in cui foste interessati all'acquisto, comunque, questo prodotto è in vendita su vari store tra cui Banggood, eBay e Aliexpress ad un prezzo che si aggira sui 180-200 euro. Su Aliexpress, però, abbiamo un coupon con il quale poter acquistare a prezzo scontato questo prodotto.

LEMFO LEMT 4G – http://bit.ly/32DZxbX