Realme 5/5 Pro/ XT: rilasciati i sorgenti del kernel dall’azienda

Realme

Da quando Realme è arrivata sul mercato ha davvero riscosso un grande successo. Secondo i dati, infatti, rimane una delle aziende più apprezzate in Asia, dove registra numeri di vendita importanti. Tutti i suoi prodotti si caratterizzano per un rapporto qualità-prezzo elevato, che fa propendere molti utenti per l'acquisto di uno di questi device. Tale azienda, poi, è molto attenta anche al lato software, aggiornando costantemente i suoi dispositivi. Nelle ultime ore, poi, ha fatto un ulteriore passo in avanti, rilasciando i sorgenti del kernel per Realme 5, Realme 5 Pro e Realme XT.

Con lo sblocco del bootloader non si invalida la garanzia

realme 5 pro

Stando alle ultime informazioni a riguardo, sembra che Realme abbia rilasciato ufficialmente i sorgenti del kernel di alcuni suoi device. Su Realme 5, Realme 5 Pro e Realme XT sarà possibile, dunque, procedere allo sblocco del bootloader e alla personalizzazione dell'interfaccia con nuove ROM. Questa apertura, dunque, certifica ancor di più la maturità del brand, che non teme alcun confronto da questo punto di vista. Tutto il mondo del modding, dunque, potrà sviluppare dei sistemi anche per questi tre nuovi smartphone, portando su tali unità una ventata d'aria fresca anche in futuro.

Con lo sblocco del bootloader, però, ricordiamo che Widevine passa dal livello 1 al livello 3, quindi non potrete usufruire della massima qualità nella visualizzazione di contenuti multimediali in streaming. Nota positiva, invece, è che tale operazione non pregiudicherà la vostra garanzia, sebbene gli aggiornamenti OTA potrebbero non essere più disponibili.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.