Niente da fare per OnePlus 7T Pro 5G: il CEO spiega il perché

oneplus 7t pro

OnePlus 7T Pro è adesso realtà ma, a dispetto di quanto si era ipotizzato in precedenza, non è stato abbracciato il 5G. A differenza di molti produttori asiatici, OnePlus si è sempre dimostrata un po' conservativa quando si parla di innovazione hardware. Meglio meno ma bene, se volessimo riassumere la filosofia dell'azienda. Era fine 2018 quando in rete comparve un'immagine che, con discreto anticipo, svelò le novità estetiche viste con il recente OnePlus 7T.

LEGGI ANCHE:
OnePlus Care vuole coccolare i clienti dando più benefici

Pete Lau spiega perché non c'è stato un OnePlus 7T Pro 5G

Proprio in quella occasione si menzionò la possibilità che il flagship 2019 potesse usufruire delle reti di generazione futura. Ma così è stato unicamente con OnePlus 7 Pro 5G, al quale non è seguito un modello della serie T. Incalzato dalle domande dei media americani, il CEO Pete Lau ha spiegato le motivazioni dietro a questa scelta. Già con OnePlus 7 Pro 5G si è potuto notare come la commercializzazione sia stata limitata ad alcuni paesi selezionati, anche per una questione di diffusione della copertura 5G.

Pete ha affermato come l'azienda non abbia visto un'opportunità per lanciare un secondo modello 5G. “Non è una cosa legata alla serie Pro, alla serie T o ad altro. È più un valutare le circostanze e se ci sia un'opportunità adatta per fare un dispositivo 5G.“. Verrebbe da pensare che le vendite di OnePlus 7 Pro 5G possano non essere state entusiasmanti e, di conseguenza, si sia valutato di attendere il 2020 per spingere su questa feature.


Discuti con noi dell'articolo e di OnePlus nei gruppi TelegramFacebook (OP6 e OP7 e OP7 Pro) dedicati! E non perderti nessuna notizia e offerte in tempo reale seguendo il canale  Telegram!