Huawei Mate 20 vs Mate 30: ricarica wireless a confronto

huawei mate 30 pro ricarica wireless

In fase di presentazione ufficiale, una delle novità introdotte con Huawei Mate 30 sono state le migliorie applicate alla ricarica wireless. Introdotta con Mate 20 Pro, questa feature è stata ulteriormente potenziata, mettendosi (quasi) alla pari con Xiaomi offrendo una potenza da 27W. Ma non solo: anche la ricarica wireless inversa è stata affinata, adesso definita come “3 volte più potente di prima”. Ma sarà vero?

LEGGI ANCHE:
Huawei sta lavorando su un’auto elettrica in stile Tesla?

La ricarica wireless di Huawei Mate 30 è stata migliorata in modalità inversa

Partiamo col dire che, per quanto utile e avveniristica, la ricarica wireless inversa è ancora poco utilizzabile. La potenza offerta è ancora troppo poco elevata per essere un'alternativa davvero valida alla ricarica wireless tradizionale. Basti pensare che con Huawei Mate 20 Pro era possibile caricare dispositivi compatibili a circa 3W. Con Huawei Mate 30 Pro ciò è migliorato, visto che adesso è possibile usufruirne con una potenza di circa 5W, per quanto non ci si avvicini al 3X affermato da Huawei (almeno secondo questi test).

Ma questi numeri come si traducono nel mondo reale? Per esempio, ricaricare un iPhone 11 Pro quanto è efficiente? Con Huawei Mate 30 Pro ciò comporta un consumo del 12% a fronte di una ricarica effettiva del 9% in 30 minuti. Questo scarto è scontato ed è dovuto alla perdita di energia tramite dispersione termica. Nell'arco di 169 minuti si arriva ad un 47% a fronte di un consumo dell'80%. A questo punto non è più possibile proseguire il test, dato che, una volta arrivato al 20%, il sistema di Huawei disattiva in automatico la ricarica inversa. Insomma, è ancora lontana l'epoca in cui potremo usare gli stessi smartphone come veri e propri caricatori, ma i passi in avanti sono tangibili.


Non perdere alcuna notizia in tempo reale e le migliori offerte dedicate a Huawei nel canale Telegram dedicato!