Dietro Xiaomi Mi MIX Alpha c’è lo zampino di Visionox

xiaomi mi mix alpha visionox
ECOVACS

Il mondo dei display sta trovando un grosso fermento in Cina, con dispositivi come l'ultimo Xiaomi Mi MIX Alpha, il cui pannello ha fatto parlare tutta la stampa. Questo grazie anche al supporto di aziende come Visionox, produttore di schermi che ha permesso la nascita del nuovo capitolo della gamma Mi MIX. Al CITE 2019 di Hong Kong avevamo già visto di che pasta fosse fatta questa società, visti i prototipi pazzeschi mostrati allo stand.

LEGGI ANCHE:
Xiaomi si difende dalle accuse di bancarotta

Per la realizzazione di Xiaomi Mi MIX Alpha dobbiamo ringraziare Visionox

xiaomi mi mix alpha visionox

Il product manager Wang Teng Thomas ha tenuto a sottolineare questo “rinascimento” dei display in Cina: “il 2020 sarà l'anno dell'esplosione degli OLED cinesi“. Una tecnologia, quella OLED, che permette di utilizzare gli schermi nei modi più particolari possibili, visto lo spessore ridotto e la flessibilità intrinseca. Basti pensare all'atteso Xiaomi Mi Flex, anch'esso – indovinate un po'? – realizzato da Visionox.

Il produttore potrebbe presto iniziare a collaborare attivamente con Huawei, visto che il ban USA sta spingendo l'azienda di Ren Zhengfei a rivolgersi quasi esclusivamente alla filiera in madrepatria. Fra l'altro, sapete quale altro dispositivo è stato costruito assieme a Visionox? Proprio Nubia Alpha, la smartband con display flessibile: pare proprio che l'alfabeto greco vada di moda quest'anno!


Discuti con noi dell'articolo e di Xiaomi nei gruppi TelegramFacebook  dedicati!