Huawei P40/P40 Pro con HarmonyOS: per il CEO si può fare

huawei richard yu

Ormai avrete capito che Huawei non se la sta passando benissimo in occidente, viste le restrizioni applicate dagli USA. È ormai quasi assodato che il lancio di Huawei Mate 30 e Mate 30 Pro sarà compromesso da ciò, sia nelle tempistiche che nelle modalità. Anche se HarmonyOS è ormai pronto e abbia debuttato su Honor Vision, per gli smartphone dovremo ancora attendere. E nel mentre speriamo che la situazione fra Huawei ed USA possa risolversi, più realisticamente l'azienda cinese sta già pensando al da farsi.

LEGGI ANCHE:
Xiaomi Mi MIX 4 potrebbe avere un display Waterfall come Huawei Mate 30 Pro e Vivo NEX 3

HarmonyOS: il debutto su smartphone potrebbe avvenire con Huawei P40

IFA 2019 non è stata soltanto un'occasione per presentare le proprie novità , ma anche per aiutarci a capire di più cosa aspettarci nel 2020. Ci teniamo a precisare che il tutto è in continua evoluzione, visto che sta tutto agli USA e a come il governo Trump decida di gestire la faccenda. Nel frattempo, Huawei pensa a sé e, se dal lato hardware è già sistemata con i propri HiSilicon, lato software la faccenda si complica.

Come affermato da Richard Yu, l'intenzione sarebbe quella di rimanere con Google (per ovvi motivi). “Nonostante il nostro auspicio sia quello di restare con Android, abbiamo il nostro sistema HarmonyOS. In poco tempo possiamo portarlo sugli smartphone. Il primo modello potrebbe uscire già la prossima primavera“. Insomma, il 2020 sarà l'anno della possibile svolta e, visto che si parla di primavera, l'ipotesi è che ciò possa accadere con Huawei P40 e P40 Pro.

Anche se il modello non è stato specificato dal CEO, difficilmente Huawei delegherebbe una novità di tale portata su un modello non principale. Per la gamma Huawei Mate 30, invece, si parla della versione open source di Android, pertanto priva di app Google. Queste sarebbero installabili da parte degli utenti, un po' come avveniva con gli smartphone Meizu fino a qualche tempo fa. Una scelta che probabilmente comprometterà le vendite verso il pubblico più generalista.


Non perdere alcuna notizia in tempo reale e le migliori offerte dedicate a Huawei nel canale Telegram dedicato!