Donald Trump shock: niente più aziende cinesi in Borsa

huawei donald trump xi jinping

La lotta che il governo di Donald Trump sta portando avanti contro Huawei non si limita soltanto all'azienda di Ren Zhengfei. Ricade all'interno di un più grande piano di lotta socio/commerciale ad uno dei rivali storici degli USA. Secondo il presidente americano le aziende cinesi stanno rovinando l'andamento del mercato, con una competizione definita in più occasioni ingiusta e sleale. Ecco perché la nuova proposta dell'amministrazione Trump potrebbe non stupire, ma lo fa comunque, dato che si parla di eliminare la controparte cinese dalla borse americane.

Aggiornamento 30/09: i dati raccolti dal sito dell'US-China Economic and Security indicano l'esistenza di 156 compagnie cinesi all'interno delle borse americane, per una capitalizzazione totale di 1.2 miliardi di dollari. Queste sono le realtà che rischiano di sparire dagli indici statunitensi, con un colpo piuttosto incisivo sul mercato azionario a stampo asiatico.

LEGGI ANCHE:
Se vi trovate in Cina, altro che Muraglia: andate a vedere lo Xiaomi Mi MIX Alpha

Niente più cinesi nella borsa americana: la nuova proposta shock di Donald Trump

Questa mossa rientrerebbe nella volontà di limitare le aziende americane nell'investire in quelle cinesi, stando a quanto rivelato da fonti interne a Reuters. Ovviamente non è tardata ad arrivare la risposta da parte dei principali indici azionari statunitensi: le azioni di Alibaba hanno perso il -5.15%, quelle di JD.com il -5.95% e quelle di Baidu Inc. il -3.67%.

Fortunatamente per Huawei, la società non è quotata in borsa e, visto l'andazzo, è probabile che non lo sarà per diversi anni a venire, se non addirittura mai. Ciò non significa che le conseguenze non si facciano sentire oltre oceano, con l'azienda che sta incontrando problemi di accesso al credito in occidente. Come affermato dallo stesso CEO Ren Zhengfei, “se in passato abbiamo ricevuto finanziamenti dalle banche occidentali, ora questo canale tende a prosciugarsi“.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.